Possiamo percorrere a piedi più di 30mila chilometri. Ecco dove

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alcuni avventurieri o semplici utenti di programmi informatici hanno individuato (e in qualche caso davvero sperimentato) i cammini più lunghi che si possono percorrere a piedi sulla Terra. Ma anche quelli in auto

Libera Terra

Esiste una reste di strade che collega l’Alaska con l’Argentina, che non incontra grandi specchi d’acqua e che quindi si può percorrere, in linea teorica, a piedi. È la Pan-American Highway, che si estende da Ushuaia (Argentina), a Prudhoe Bay (Alaska) per ben 30.500 chilometri.

Ebbene sì, questo immenso spazio potrebbe essere percorso anche a piedi. Infatti, come riporta LiveScience, anche se le strade della Colombia e di Panama sono separate da un tratto di 106 km di fitta giungla noto come il Darién Gap, anche questo tratto è stato completato a piedi due volte da diversi avventurieri.

La prima persona a compiere questo immenso viaggio fu l’ex marinaio britannico George Meegan, partito nel 1977, e arrivato 2.425 giorni dopo, nel 1983. Holly Harrison, invece, ex ranger dell’esercito americano, ha effettuato lo stesso viaggio in direzione nord a piedi nel 2018, completando una camminata più diretta di 23.305 km in “soli” 530 giorni.

Se invece si considera il Darién Gap non attraversabile, il viaggio sulla terraferma più lungo percorribile a piedi inizia a Cape Town, in Sud Africa, e termina a Magadan, in Russia (a 22.104 km). Lo ha tracciato un utente di Reddit a metà del 2020 con Google Maps (senza percorrerlo davvero).

Due ingegneri, uno dello United Technologies Research Center Ireland e l’altro in servizio presso l’IBM Research India, hanno invece ipotizzato il tratto ignorando del tutto terreni impervi, come le montagne dell’Asia centrale, e hanno quindi tracciato questo percorso dalla Cina fino al sud-ovest del Portogallo (ipotesi pubblicata su arXiv, che però – lo ricordiamo – non è soggetta alla review della comunità scientifica).

Il loro percorso, lungo 11.240 km, attraversa 13 paesi oltre la Cina e il Portogallo, ovvero Mongolia, Kazakistan, Russia, Bielorussia, Ucraina, Polonia, Repubblica Ceca, Germania, Austria, Liechtenstein, Svizzera, Francia e Spagna.

Ma se siamo pigri e non vogliamo camminare, c’è anche chi ha calcolato il più lungo percorso possibile guidando un’automobile. Il ragionamento è stato elaborato da Half as Interesting, canale Youtube fondato dal podcaster statunitense Sam Denby.

Il percorso è stato calcolato dopo l’analisi di cartine e mappe, escludendo guerre, tratti di natura “eccessivamente selvaggia”, percorsi a spirale e circolari, lscorciatoie di altro tipo che prevedono di rimanere sempre sullo stesso asfalto. La linea ottenuta è quella più lunga che congiunge un punto A con un punto B nel modo più diretto possibile e passando per strade realmente esistenti.

Risultato? 14.043 chilometri per raggiungere la città di Chasan, collocata sul confine tra Cina e Corea del Nord, partendo da Sagres, punta meridionale del Portogallo, che, guidando senza soste, si percorre in 6 giorni e 19 ore.

Qualcuno vuole cimentarsi?

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonti: LiveScience / reddit / arXiv / Half as Interesting/Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Roberta De Carolis ha una laurea e un dottorato in Chimica, e ha conseguito un Master in comunicazione scientifica. Giornalista pubblicista, scrive per GreenMe dal 2010.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook