10 cose da sapere sulle Maldive: una guida per chi parte per la prima volta

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Le Maldive sono un arcipelago da cartolina, situato nel mezzo dell'Oceano Indiano e sede di oltre 1.190 minuscole isole coralline. Il paese è famoso per la sua bellezza naturalistica, ed è considerato come una delle migliori destinazioni di viaggio al mondo.

Per chi decide di andarci per la prima volta, viaggiare nel paese sarà un’esperienza davvero esaltante, ma allo stesso tempo è bene conoscerlo più da vicino per capire cosa c’è oltre lo stile di vita esotico.

Ad esempio, lo sapevi che le Maldive sono un paese musulmano? La religione è spesso trascurata dai viaggiatori alle prime armi, ma è importante saperlo in anticipo e prestare attenzione alle regole vigenti. Ad esempio, sebbene i bikini e i costumi da bagno siano ammessi nei resort, non sono accettati sulle isole locali, a meno che non vi sia una specifica indicazione: “Spiaggia bikini”. Anche le dimostrazioni di affetto in pubblico sono una questione seria: nelle isole locali  si consiglia di mantenerle al minimo.

Che lingua si parla

Le Maldive hanno una propria lingua, il Dhivehi, ma la buona notizia è che il paese ha anche uno dei tassi di alfabetizzazione più alti al mondo. Ciò significa che la maggior parte delle persone ha una buona padronanza dell’inglese, il che renderà molto più facile la comunicazione.

Qual è la moneta usata

Il paese ha anche la propria valuta, la Rufiyaa maldiviana (MVR). Altre forme di valuta come dollari USA ed euro sono accettate nella maggior parte dei luoghi dove è possibile anche pagare utilizzando la carta. Sono accettate carte di credito e i bancomat sono disponibili nella maggior parte delle isole e dei resort, ma è consigliabile portare con sé contanti se si è su un’isola locale, solo per una questione di maggiore sicurezza. L’attuale tasso di cambio da dollari statunitensi a rufiyaa delle Maldive è 15,42 (MVR 15,42 per $ 1).

Come si ottiene il visto

Spesso ottenere un visto prima dell’arrivo nel paese di destinazione potrebbe essere una seccatura, soprattutto quando si viaggia all’estero. Alle Maldive non è obbligatorio; basti pensare che all’arrivo viene rilasciato un visto di 30 giorni valido per tutte le nazionalità, ma è bene assicurarsi che almeno il passaporto abbia 1 mese di validità e, soprattutto, di avere un biglietto il ritorno. Inoltre, con le attuali norme di sicurezza in atto viene richiesta una scheda di dichiarazione sanitaria all’arrivo, sebbene non sia più necessario fornire una certificazione covid free (PCR test).

Alcol e carne di maiale: le regole

Alcol e carne di maiale vengono serviti nei resort e sulle crociere, perché qui l’adesione alle norme religiose è molto più flessibile e meno rigida. Tuttavia, a causa del fatto che le Maldive sono un paese musulmano, sono vietati sulle isole locali.

Dove alloggiare

Ci sono molte opzioni di alloggio tra cui scegliere poiché il paese è pieno di splendidi resort, hotel, pensioni e crociere per tutti i tipi di viaggiatori. La cosa migliore da fare è fare delle ricerche e per risparmiare è consigliabile prenotare in anticipo. Scegliere un posto può essere complicato, ma tutto dipende dal budget a disposizione ed ovviamente dalle preferenze.

Puoi anche viaggiare a prezzi convenienti soggiornando in una guest house o in un boutique hotel su un’isola locale: un’esperienza di viaggio che garantisca l’opportunità di sperimentare lo stile di vita dell’isola mentre si vivono la cultura e il patrimonio delle Maldive. Gli isolani sono ospitali e saranno più che felici di ospitarti per pranzare insieme e altre attività.

Quali sono le attività da fare

Ti starai chiedendo: cosa potresti fare sulla spiaggia oltre oziare e fare il pieno di Vitamina D.

Ci sono diverse opzioni tra cui scegliere, alle Maldive puoi goderti ogni attività acquatica immaginabile: dallo snorkeling alle immersioni, dal jet-ski al wind-surf al kitesurf e così via. Inoltre, vengono organizzate escursioni e potrai persino avvistare dei delfini. Puoi anche scegliere di visitare le lagune e le magiche distese di sabbia per goderti un po’ di privacy e serenità. Le possibilità sono infinite.

maldive

Come spostarsi tra le isole

Il viaggio per mare non è l’unico modo per muoversi nel paese. Infatti, il trasporto dall’aeroporto principale, il Velana International Airport, all’isola locale o al resort prenotato può essere effettuato in motoscafo o idrovolante, a seconda della distanza. Il motoscafo viene utilizzato per il transito dei turisti verso le isole nelle immediate vicinanze, mentre l’idrovolante viene utilizzato per raggiungere isole e località più lontane e remote. Viaggiare in idrovolante è di per sé un’esperienza unica: puoi vedere isole e atolli nel loro insieme e scattare tante belle foto lungo il percorso! Puoi anche farti accompagnare da una guida del resort: questo renderà le cose molto più semplici. Tutto può essere fattibile, basta fare prima le adeguate ricerche e pianificare bene il tuo viaggio.

Scopri di più su: https://visitmaldives.com/it

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per suggerimenti, storie o comunicati puoi contattare la redazione all'indirizzo redazione@greenme.it

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook