Solstizio d’estate: questo è il luogo di uno dei riti di luce più emozionanti al mondo, non è Stonehenge e si trova in Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non solo Stonehenge: pure in Sicilia esiste un luogo mistico in cui celebrare l'arrivo dell'estate e godere di una vista mozzafiato. Torna anche quest'anno l'affascinante Rito della Luce alla Piramide del 38° parallelo, che si erge a Motta d'Affermo, in provincia di Messina: un luogo unico che vale la pena visitare una volta nella vita

Una piramide maestosa, alta trenta metri, spaccata da una fessura da cui ogni giorno, all’orario del tramonto, penetrano i raggi del sole: non ci troviamo in Egitto, ma in Sicilia, nel territorio di Motta d’Affermo (provincia di Messina). Anche quest’anno, in occasione dell’arrivo dell’estate, torna l’emozionante Rito della Luce.

Quello che stiamo per celebrare, però, sarà un solstizio decisamente diverso dal solito e all’insegna della pace e della riflessione.

“Quest’anno la Piramide della Fiumara D’Arte parlerà a tutto il mondo grazie al coinvolgimento dei partecipanti che, in maniera attiva e propositiva, diventeranno protagonisti di messaggi di Pace da postare su tutti i social, per affermare più che mai la potenza della Bellezza e della sua Conoscenza” spiega Antonio Presti, Presidente della Fondazione Fiumara d’Arte.

piramide sicilia

@Michele La Paglia/Facebook

Fulcro del Rito della Luce sarà proprio la Piramide 38° Parallelo, che si trova proprio sullo stesso tracciato convenzionale del 38° parallelo.

Quest’insolita opera architettonica, dall’aria mistica, circa 12 anni fa dal noto scultore Mauro Staccioli e fa parte di un più vasto progetto che prende il nome di Fiumara d’Arte, un vero e proprio museo a cielo aperto costituito da strutture contemporanee sparse lungo gli argini del fiume Tusa. La Piramide, realizzata in acciaio Corten, è un invito all’armonia fra i popoli e ad elevare lo sguardo verso l’infinito.

Come anticipato, il Rito della Luce di quest’anno avrà come tema quello della pace. Ma a differenza delle edizioni passate, non sono previsti spettacoli a cura di artisti.

“Ciò che chiedo a tutti coloro che vorranno affrontare questo viaggio dell’anima, è di lasciare e lanciare un messaggio forte – attraverso un video o uno scritto – per comporre insieme un vero e proprio “Diario della Pace” , da veicolare attraverso il mondo digitale” chiarisce Antonio Presti.

I partecipanti potranno visitare liberamente liberamente la Piramide domenica 26 giugno, dalle ore 16 al tramonto.

Le persone che scelgono di aderire sono invitate a postare messaggi di pace e bellezza sulle piattaforme social Facebook, Instagram, Youtube, TikTok e Linkedin. Sarà poi la Fondazione Antonio Presti Fiumara D’Arte a selezionare i più significativi da inserire in un’installazione multimediale da esporre all’interno dello splendido Museo Albergo Atelier sul Mare.

Il programma del Rito della Luce

Nella giornata di domenica 26 giugno si potrà fare l’esperienza unica del Rito della Luce. Ecco il programma:

  • Ore 12: tour delle camere d’Arte, dell’installazione “Bosco Incantato” opera di Umberto Leone e Ute Pyka e della scultura “Il cavallo Eretico”, opera di Antonello Bonanno Conte – Museo-albergo Atelier sul Mare
  • dalle ore 16 al tramonto: apertura al pubblico della Piramide 38° Parallelo.

Gli interessati possono inviare una mail all’indirizzo email info@ateliersulmare.it o il numero telefonico 0921.334295.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonti: Fiumara d’Arte/Ant0nio Presti (Facebook)

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook