Roma, riapre il Roseto con la vista più bella del mondo: si potrà visitare gratis fino al 12 giugno

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Riapre al pubblico il Roseto comunale di Roma: si potranno ammirare gratuitamente le oltre 1200 varietà di rose, ma anche la vista mozzafiato dai giardini fioriti, unica al mondo

Ecco il carrello smart per la spesa

Qual è il colle più fiorito di Roma? In questo periodo di sicuro l’Aventino che, come ogni anno, regala lo spettacolo della fioritura delle rose. In occasione del 2775° compleanno della Città eterna, infatti, ha riaperto al pubblico il meraviglioso Roseto comunale con oltre 1200 varietà della regina dei fiori.

Unico al mondo per la sua incantevole posizione, il Giardino delle rose di Roma offre una vista magnifica che spazia dal Colle Palatino al campanile di S. Maria in Cosmedin, al Vittoriano, fino alla cupola della Sinagoga. E anche quest’anno, a differenza di qualche anno fa, sarà possibile visitarlo gratuitamente.

La Storia del Roseto

Il luogo dove sorge oggi il roseto era dedicato fin dal III secolo avanti Cristo al culto della dea Flora. Intorno al 1600 divenne l’Orto degli Ebrei che ospitava il cimitero dell comunità fino al 1934, anno in cui venne spostato al Verano. Fusolo nel 1950 che divenne la sede del nuovo roseto comunale essendo quello antico di colle Oppio andato distrutto nella Seconda Guerra Mondiale.

La stele posta all’ingresso del giardino e i vialetti che dividono le aiuole a forma di “menorah” – il candelabro a 7 bracci – sono un omaggio e un ringraziamento alla comunità ebraica che aveva permesso di ricreare il roseto in un luogo sacro.

Oggi il Roseto ospita circa 1200 specie di rose provenienti da tutto il mondo, specie antiche e moderne, alcune originalissime come ad esempio la Rosa Chinensis Mutabilis, che cambia colore con il passare dei giorni,  la Rosa Chinensis Virdiflora, dai petali di color verde, o la “maleodorante” Rosa Foetida.

Come e quando visitarlo

Il Roseto è diviso in due settori, uno più grande che ospita le varietà antiche e moderne e ripercorre tutta l’evoluzione di questo fiore, l’altro dedicato alle rose partecipanti al tradizionale concorso “Premio Roma per le nuove varietà” che dal 1933 si svolge ogni anno a maggio. Fino al 22 maggio sarà possibile visitare solo la prima zona. In particolare:

  • Dal 21 aprile fino al 20 maggio si potrà visitare il Roseto tutti i giorni, dalle ore 8,30 alle ore 19,30, nella sola zona collezioni.
  • Dal 22 maggio al 12 giugno compreso apertura tutti i giorni delle zona concorso e zona collezioni, sempre dalle ore 8,30 alle ore 19,30.

Per maggiori info è possibile contattare direttamente il Roseto Comunale telefonando al numero 06.5746810  o inviando un’email all’indirizzo rosetoromacapitale@comune.roma.it

Ti potrebbero interessare anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Direttore responsabile e Co-Founder di greenMe. Ha una laurea in Scienze della comunicazione e un'esperienza pluriennale negli uffici stampa di diversi settori. Appassionata di tecnologia e ambiente, ha tenuto corsi di scrittura per il web dedicati a giornalisti e studenti.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook