Libropedonale, nasce il primo itinerario letterario d’Italia dove puoi passeggiare leggendo un libro

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Nove tappe per un insolito cammino che propone un percorso lento tra paesaggi montani, letteratura e opere d’arte di Songavazzo, alla scoperta del più piccolo borgo dell’Altopiano Clusonese

Come sarebbe mettersi in cammino oppure su una bici alla ricerca di pace alla ricerca di sé stessi e della propria dimensione e abbinarvi un libro?

Una autentica ricerca di chicche letterarie, turistiche e culturali dalla quale prende spunto, a Songavazzo, poco distante da Bergamo, il Percorso Libropedonale. Passeggiando nei borghi, il primo itinerario letterario d’Italia.

Una meravigliosa passeggiata di un’ora o poco più alla scoperta del più piccolo borgo dell’Altopiano Clusonese, in un percorso che collega le cosiddetto Casette dei Libri presenti sul territorio a luoghi panoramici o monumenti di interesse storico-artistico, caratteristiche che rendono unica Songavazzo.

Dalla Cà di Leber e dalle Casette dai Libri al Percorso Libropedonale

Proprio da qui, infatti, stata edificata la Cà di Leber, uno dei tanti spazi di bookcrossing sul territorio nazionale, ma molto caratteristico poiché è una piccola e accogliente baita-biblioteca in legno d’abete situata in località Picol a ridosso del bosco, dove ogni libro può essere liberamente condiviso e letto, magari sulla panoramica panchina gigante proprio lì vicino.

Nel 2014, alla Cà di Leber si sono aggiunte 12 Casette dei Libri, create come la Cà di Leber dalle abili mani dell’artista del legno Renzo Scandella, poi decorate dai ragazzi delle scuole del territorio e da artisti locali. Uno splendido esempio di condivisione di cultura.

Il Percorso Libropedonale collega così le quattro le Casette di Songavazzo (le altre otto sono dislocate tra Cerete, Fino del Monte, Onore e Rovetta- tutti comuni vicini), intersecando la loro natura letteraria ad alcuni luoghi panoramici e a monumenti di interesse storico-artistico. A fare da fil rouge al percorso, i brani scritti da diversi autori che hanno trovato spunto e ispirazione per le proprie opere dal paesaggio montano, dalla storia e dall’arte di Songavazzo, Onore e Rovetta.

Le 9 tappe del Percorso Libropedonale

Il Percorso Libropedonale di Songavazzo inizia proprio dalla Cà di Leber, accosta le panchine panoramiche in località Porcarola, attraversa il centro storico della cittadina toccando anche il santuario dell’Addolorata e la Cappella funeraria della famiglia dello scultore Giovanni Maria Benzoni, e si conclude con il ritorno alla Cà di Leber.

libropedonale

©Comune di Songavazzo

Nove le tappe previste, intervallate dalle quattro Casette dei Libri segnalate da appositi leggii sui quali si possono leggere i brani letterari proposti. Vari sono gli autori che hanno partecipato al progetto, proponendo brani inediti o estratti delle loro opere già pubblicate.

Tramite il QR Code che si trova nella grafica dei pannelli di ogni tappa, si può accedere alla pagina dedicata al Percorso sul sito di Borghi della Presolana e ascoltare direttamente la lettura integrale dei brani dalla voce degli autori stessi. Oltre alle letture, ogni pagina contiene notizie sugli autori che hanno partecipato al progetto e tutte le informazioni storico-artistiche relative al territorio.

Il percorso è adatto a tutti ed ha una durata di circa un’ora.

Fonte: Comune di Songavazzo

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook