La casa si muove e cambia forma, l’illusione ottica che dal 2009 confonde gli automobilisti australiani

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Una casa “rotante” che apparentemente gira mentre chi lo spettatore si muove. Un’illusione ottica che continua ad affascinare il mondo. In realtà si tratta di un’opera d’arte progettata dall’artista di Sydney Regina Walters nota anche come Camoufleur. Un recente video ha fatto impazzire glin utenti di tutto il mondo.

Esiste da oltre 10 anni ma non ha ancora smesso di far parlare di sé. La “Casa Rotante” sta letteralmente mandando in visibilio gli utenti di TikTok dopo che è stato postato un video in cui si nota chiaramente come questa bizzarra costruzione sembra muoversi insieme a chi la osserva. Il filmato, girato da Hazel Ann, mentre oltrepassava l’iconica casa, è stato visualizzato più di un milione e mezzo di volte in meno di 24 ore.

Nel video, girato dall’auto si nota come, avvicinandosi sempre di più alla casa e poi oltrepassandola, quest’ultima sembra ruotare su se stessa.

La misteriosa struttura ha inoltre un altro segreto: non si tratta di un’abitazione ma di un hangar per aerei “mascherato” in una casa in stile anni ’40 in bianco e nero.

Camoufleur si è stata ispirata al lavoro del poco conosciuto Sydney Camouflage Group, formato da artisti, fotografi, architetti, scienziati, ingegneri e funzionari pubblici del 1939. Durante la seconda guerra mondiale il gruppo fu assunto per creare illusioni ottiche e trucchi visivi per la protezione civile e militare, nel 1941 furono riconosciuti dal Dipartimento di Sicurezza Interna e aiutarono i militari a imparare a mimetizzarsi. In particolare,  il gruppo ha lavorato all’aeroporto di Bankstown durante la seconda guerra mondiale. Ha usato tecniche e metodi sperimentali di progettazione mimetica per mascherare e ingannare gli aggressori.

Nel 2009, l’opera d’arte realizzata come omaggio al gruppo, è stata svelata all’ingresso di Tower Road e Henery Lawson Drive del Sydney Metro Airport Bankstown.

Il progetto Camoufleur è una delle sei opere che rappresentano storie relative a eventi accaduti lungo le rive del fiume Georges.

Tra gli altri lavori di Regina Walters vi sono anche sculture, installazioni, film e fotografia, con mostre a livello nazionale e internazionale.

Fonti di riferimento: Instagram/HiddenSydney

LEGGI anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook