@defotoberg/Shutterstock

Creme solari, trovata sostanza chimica cancerogena: Johnson & Johnson ritira Neutrogena e Aveeno negli USA

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Johnson & Johnson ha richiamato negli Usa tutti i lotti di 5 creme solari spray a marchio Neutrogena e Aveeno dopo che, in alcuni campioni, sono state trovate tracce di benzene, una sostanza chimica cancerogena.

Il richiamo riguarda la protezione solare spray Aveeno Protect + Refresh e quattro creme solari Neutrogena. Nello specifico si tratta di:

  • NEUTROGENA® Beach Defense® aerosol sunscreen,
  • NEUTROGENA® Cool Dry Sport aerosol sunscreen,
  • NEUTROGENA® Invisible Daily™ defense aerosol sunscreen,
  • NEUTROGENA® Ultra Sheer® aerosol sunscreen, and
  • AVEENO® Protect + Refresh aerosol sunscreen

Secondo i Centri per il controllo e la prevenzione delle malattie (CDC), un’esposizione a lungo termine e a livelli elevati di benzene, le cui tracce sono state individuate all’interno di questi spray solari, può causare leucemia o altri tumori.  Non si tratta di un ingrediente che si trova normalmente nella composizione dei filtri solari interessati ma in qualche modo questi sono risultati contaminati, sia pure a livelli molto bassi. 

Johnson & Johnson ha fatto sapere di aver intrapreso un’indagine per capire come la sostanza chimica potrebbe essere entrata in alcuni dei suoi prodotti.

In una nota dell’azienda si legge:

L’esposizione quotidiana al benzene in questi prodotti per la protezione solare spray ai livelli rilevati nei nostri test non dovrebbe causare conseguenze negative per la salute. Per un’abbondanza di cautela, stiamo richiamando tutti i lotti di questi prodotti specifici per la protezione solare spray.

La società sta dunque lavorando per ritirare tutti i solari contaminati dagli scaffali degli Stati Uniti e ha esortato i clienti a smettere di utilizzare i prodotti interessati dal richiamo, che sembra siano stati distribuiti esclusivamente negli Usa.

Un’altra brutta situazione per Johnson & Johnson che però è abituata ad affrontare situazioni spiacevoli. Sicuramente ricorderete che l’azienda si sta difendendo da migliaia di cause legali per il suo talco per bambini, accusato di provocare cancro o mesotelioma. (Leggi anche: Talco, Johnson & Johnson dovrà pagare maxi risarcimento alle donne colpite da tumore).

Leggi tutti i nostri articoli sulle creme solari.

Fonte: Johnson & Johnson 

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook