@margo7999/123rf.com

Acqua di fiordaliso: la ricetta semplice e rapidissima per fare in casa un tonico struccante dai mille usi, a costo zero

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Come preparare l’acqua di fiordaliso, un efficacissimo tonico e struccante per la pelle del viso ottimo anche per  gli occhi gonfi e stanchi

Il fiordaliso è un bellissimo fiore di campo dalle mille proprietà officinali. Ma non tutti ne conoscono le preziose caratteristiche che hanno fatto sì che questa pianta, dapprima considerata selvatica e infestante, fosse coltivata in serra e considerata estremamente preziosa. Il fiordaliso, infatti, è ora ritenuto un validissimo ingrediente nella produzione di cosmetici e integratori naturali.  (Fiordaliso: il fiore medicina dalle mille proprietà)

Grazie al suo contenuto di flavonoidi e sostanze antiossidanti, i suoi principi attivi possono essere sfruttati per molteplici problematiche e fastidi legati alla pelle. Infatti agendo da decongestionante e antinfiammatorio può essere un validissimo alleato in caso di:

  • acne;
  • congiuntivite;
  • orzaiolo;
  • gonfiori e arrossamenti da allergie.

I principali componenti del Fiordaliso

Vediamo più nel dettaglio perché è tanto apprezzato in fitoterapia e nella cosmetica naturale. Fra i suoi principali componenti troviamo:

  • gli antociani: fanno parte del gruppo dei flavonoidi molto presenti nel mondo vegetale. Il loro potere è antiossidante, combattono perciò i radicali liberi ovvero i responsabili dell’invecchiamento cellulare;
  • la biotina: o vitamina B8, vitamina H o ancora vitamina I, fa parte del gruppo delle vitamine idrosolubili. Esse non possono essere accumulate dall’organismo ma devono essere introdotte attraverso l’alimentazione. La biotina è particolarmente utile per curare le dermatiti seborroiche, la calvizie e le infiammazioni della pelle come l’acne. Inoltre è indicata per proteggere la salute e l’integrità di capelli e unghie;
  • la pectina: si tratta di una sostanza molto diffusa in natura nel mondo vegetale. Si trova nelle pareti cellulari delle piante. È una fibra e in quanto tale possiede tutte le sue caratteristiche benefiche. Agisce in modo positivo sull’intestino sia in caso di stipsi sia in caso di diarrea. Inoltre crea un effetto di riempimento nello stomaco prolungando il senso di sazietà. E ancora pare abbia la capacità di abbassare il colesterolo e la glicemia nel sangue.

Come preparare l’acqua di fiordaliso

tonico autoprodotto

@123rf.com

Una volta accertati col nostro medico curante di non avere sensibilità nei confronti di questa pianta e verificato che non abbia interferenze con eventuali farmaci che stiamo utilizzando, possiamo acquistare il Fiordaliso, l’estratto e tutti i prodotti che se ne ricavano comodamente in erboristeria, in parafarmacia e in tutti i negozi specializzati in prodotti naturali. Qui è possibile, soprattutto per chi non ha troppo tempo o i fiori freschi a disposizione, comprare acqua di fiordaliso già pronta

 

In alternativa, soprattutto se abbiamo in giardino la possibilità di raccogliere i fiori, possiamo cimentarci in una semplice preparazione casalinga: l’acqua di fiordaliso, un tonico per la pelle dalle proprietà rinvigorenti, rinfrescanti, decongestionanti e struccanti. 

Ingredienti:

  • 1 litro di acqua distillata;
  • 500 gr di fiori freschi di Fiordaliso

Preparazione

Versiamo in una pentola capiente l’acqua distillata insieme ai fiori. Accendiamo il fuoco a fiamma media e portiamo a ebollizione. Lasciamo bollire per 15 minuti circa dopodiché filtriamo il liquido ottenuto e facciamo raffreddare in una bottiglietta senza tappo di vetro scuro, in modo che la luce non alteri le sue proprietà. Dopodiché chiudiamo. Il tonico ora è pronto e possiamo conservarlo in un luogo fresco e asciutto.

Come utilizzare l’acqua di fiordaliso

  • Come struccante: l’acqua di fiordaliso ben si presta, al pari dell’acqua micellare, a rimuovere le tracce di trucco e make up dal viso. Basta applicare su un dischetto e passare sulla pelle;
  • Come tonico: applicare e picchierellare l’acqua di fiordaliso sulla pelle appena detersa;
  • Per gli occhi gonfi: possiamo bagnare due dischetti struccanti e usarli per un impacco agli occhi quando li sentiamo particolarmente stanchi o gonfi. Basteranno 15 minuti di relax e benessere per trarre immediato giovamento.

Seguici su Telegram | Instagram Facebook | TikTok | Youtube

Sul fiordaliso e i rimedi naturali ti potrebbero interessare anche:

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Ha 42 anni e ha studiato Lettere e Filosofia. È appassionata di cinema, letteratura e tematiche ambientali. Ama il mondo vegetale e tutto ciò che riguarda le piante e la loro cura.
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook