Canta Frozen mentre si ripara dai bombardamenti, questa bimba ucraina è un raggio di luce e speranza

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il video di una bambina che canta "Let It Go" di Frozen mentre si ripara dai bombardamenti in Ucraina è diventato virale

In un bunker c’è freddo e solitudine, seppure in mezzo a decine di persone. C’è lo spavento e la drammatica certezza di non poter sapere cosa stia succedendo lassù. O forse lo sai ma non ci vuoi credere. I bambini sono la parte debole di questa faccenda. Gli occhi loro pieni di lacrime non ce li meritiamo o, meglio, ci meritiamo il peso del dolore che provano. Dev’essere un fardello e un monito perché non accada più. Ma quante volte ce lo siamo detti?

E infatti siamo di nuovo qui, a narrare una storia di guerra lontana che lontana non è. Non lo sono nemmeno quelle in Siria o in Afghanistan, nello Yemen o in chissà quale altro posto dimenticato in cui conflitti armati ce ne sono e passano nel silenzio più assordante.

Leggi anche: La sofferenza silenziosa dei bambini ucraini sotto le bombe della guerra degli adulti

Oggi è la volta della piccola Amelia. I social le hanno dato notorietà, ma quanto se lo sarebbe risparmiato… La sua è una voce struggente che accorcia le distanze e placa il gelo di quel rifugio antiaereo di Kyev, mentre canta la colonna sonora di Frozen, che chissà quante volte avrà visto. In un maglione con tre stelle grosse così.

Come se sognasse di stare su un grande palco, quando le dicono “prova” prende fiato e chiude gli occhi e intona quella canzone che conoscono tutte le bimbe di tutto il mondo.

Tutti ammutoliscono:

Ci ammutoliamo anche noi, ma poi forza, rimbocchiamoci le maniche: Come aiutare o accogliere i bambini ucraini fuggiti dall’orrore della guerra.

Seguici su Telegram Instagram | Facebook TikTok Youtube

Fonte: Youtube

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per greenMe dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.

Iscriviti alla newsletter settimanale

Riceverai via mail le notizie su sostenibilità, alimentazione e benessere naturale, green living e turismo sostenibile dalla testata online più letta in Italia su questi temi.

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook