Il tuo indirizzo di posta elettronica è scaduto: attenzione alla nuova truffa

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il tuo indirizzo di posta elettronica è scaduto. Ma non è vero!

Attenti alle truffe sulle vostre caselle di posta elettronica! Un nuovo raggiro ai danni di utenti ignari: si tratta di un’ennesima frode da parte di hacker e truffatori telematici che tentano di accedere abusivamente nei nostri account per rubarne i dati.

L’email che sta girando in questi giorni avvisa che il proprio indirizzo di posta elettronica è in scadenza. Poi, come è ormai consueto, si invita a cliccare sul link posto all’interno del messaggio che allungherebbe il periodo di validità dell’indirizzo e-mail.

Niente di più falso: dietro questo link si nasconde la truffa. Una volta cliccato su e inseriti i dati questi verranno usati per accedere al vostro profilo.

A segnalare la truffa è ancora una volta la Polizia Postale tramite un post sulla propria pagina ufficiale Facebook. La Polizia Postale ha postato anche uno screenshot incriminato con il tipico messaggio che si riceve.

Non aprite e cancellate: un indirizzo di posta elettronica non ha alcuna scadenza, almeno non quelli relativi alle caselle gratuite.

Leggi anche

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook