Maxi richiamo NOTEBOOK HP per batterie a rischio esplosione. TUTTI i modelli coinvolti

richiamo batterie HP

Batterie di notebook e workstation portatili a rischio esplosione. HP ha reso noto un nuovo programma di ritiro e sostituzione dei dispositivi difettosi, il cui surriscaldamento potrebbe dar luogo a esplosioni e conseguenti ustioni.

In collaborazione con varie agenzie normative governative, HP ha appena annunciato un’estensione del programma volontario di ritiro delle batterie a livello mondiale, estendendo quello avviato un anno fa, a gennaio del 2018. Un problema che dura da tempo dunque.

“Queste batterie potrebbero surriscaldarsi, presentando un rischio di incendio e ustioni per i clienti. Per questo motivo, è essenziale ricontrollare la batteria in uso, anche se la verifica è già stata fatta in precedenza ed è stato riscontrato che non era tra quelle interessate” precisa la società nel comunicato ufficiale.

Di conseguenza, chi ha già fatto la verifica scoprendo che il proprio dispositivo non presentava anomalie, dovrà ripetere l’operazione. Chi invece ha già ricevuto la batteria sostitutiva non è più interessato dal problema.

Tutti i dispositivi a rischio

Le batterie interessate dal programma di ritiro e sostituzione sono state vendute in tutto il mondo nel periodo compreso tra dicembre 2015 e aprile 2018. Nello stesso periodo, sono state anche vendute come accessori o fornite in sostituzione attraverso HP o un provider di servizi autorizzato HP, inclusi i prodotti HP ZHAN e alcuni HP Mobile Thin Client.

Esse potrebbero essere state fornite con i seguenti dispositivi:

  • Notebook HP ProBook 64x (G2 e G3)
  • HP ProBook 65x (G2 e G3)
  • HP ProBook 4xx G4 (430, 440, 450, 455 e 470)
  • HP x360 310 G2, HP ENVY M6
  • HP Pavilion x360, HP 11
  • Workstation portatili HP ZBook (17 G3, 17 G4 e Studio G3).
tabella hp

Va detto però che alcune batterie sono interne al sistema, quindi non possono essere sostituite dagli utenti. Per questo, HP ha messo gratuitamente a disposizione dei tecnici in grado di farlo.

“HP sta anche rilasciando un aggiornamento del BIOS per aggiungere le batterie interessate dall’estensione del programma. L’aggiornamento del BIOS mette la batteria in ‘Modalità di sicurezza batteria’ così che il notebook o la workstation possano essere utilizzati in tutta sicurezza senza la batteria collegandosi ad un adattatore di alimentazione HP. Le batterie interessate da questo ritiro dovranno essere immediatamente messe in ‘Modalità di sicurezza batteria'”.

Se avete acquistato uno di questi HP nel periodo indicato, per verificare se la batteria del notebook è tra quelle interessate dal ritiro, scaricate il programma HP Battery Program Validation Utility.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Triumph

Together we recycle: Triumph ricicla i capi usati in nome dell’ambiente

Germinal Bio

Dire addio alla plastica si può: l’esempio da seguire di Germinal Bio

WhatsApp

Usi WhatsApp? Iscriviti alle nostre news gratuite

Salugea

Come depurare il fegato con gli estratti vegetali

tuvali
seguici su Facebook