Philips 225PL2: il monitor a LED senza mercurio che riduce i consumi del 70%

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

 

Un monitor intelligente, in grado di ridurre i consumi energetici fino al 70%, abbassando la luminosità quando l’utente si allontana dallo schermo. Si chiama Philips 225PL2 ed è distribuito da MMD.

Dotato di tecnologia PowerSensor, lo speciale monitor è in grado di percepire la presenza dell’utente fornirendo la luminosità adeguata, riducendo al tempo stesso il consumo di energia, e riattivandosi in modalità normale non appena ne percepisce nuovamente la presenza. Un modo semplice e senza sforzi di ridurre i costi energetici.

Inoltre, la retroilluminazione bianca LED a stato solido offre una luminosità istantanea e costante, oltre che un preciso controllo della luminosità stessa. Tali caratteristiche sono particolarmente adatte ai contenuti multimediali.

Ma la tecnologia PowerSensor non è l’unico fiore all’occhiello del nuovo monitor. I LED infatti non contengono mercurio, utilizzano meno energia rispetto alle lampade tradizionali e durano più a lungo, quindi la sostituzione è meno frequente, con una conseguenza immediata: la riduzione della produzione di rifiuti.

Thomas Schade, VP Europe di MMD ha spiegato: “Il monitor 225PL2 offre ai consumatori una possibilità di risparmio energetico maggiore di qualsiasi altro monitor disponibile oggi sul mercato. Questo, unito alle nostre pratiche sicure di produzione e smaltimento, lo rende eccellente scelta per gli utenti che vogliono sostenere l’ambiente senza sacrificare la qualità di visualizzazione”.

Se amate le tecnologie ma avete sempre un’occhio di riguardo per l’ambiente, non potrete farne a meno. Il monitor Philips 225PL2 è disponibile al prezzo di 219 € (Iva Esclusa) già a partire da settembre. Per ulteriori informazioni è possibile visitare il sito www.powersensormonitor.com.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Quercetti

Questi giocattoli sono riciclabili e organici: stimolano la fantasia e insegnano a rispettare l’ambiente

Schär

Quando il senza glutine incontra il biologico: nasce la linea Schär BIO

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook