Energy Star: UE e USA collaborano per l’efficienza dei pc

interconnessione

Nuovi parametri di efficienza energetica per fax, computer, stampanti, scanner e fotocopiatrici dal primo luglio, in ottemperanza ad un concordato tra Commissione Europea e l’agenzia americana per la protezione dell’ambiente.
Questa collaborazione non è nuova. È la cosiddetta “Energy Star” il cui logo spesso troviamo sui prodotti informatici, un programma specifico tra UE e USA. Il commissario Andris Pielbags ha sottolineato come Energy Star sia un esempio di “collaborazione riuscita che permette di realizzare delle reali economie di energia e di CO2, alleggerendo inoltre le spese di cittadini ed imporese”.
L’etichetta Energy Star, che garantisce sulla vocazione ambientale del prodotto, non costituisce vincolo per i privati, mentre lo è per le pubbliche amministrazioni USA e UE, inclusi gli stati membri.
Notevole il risparmio di energia che verrà liberato da questa collaborazione. Calcolato csui prodotti venduti nei prossimi 3 anni nella sola UE, per un ciclo di vita che va dai 4 ai 6 anni, il risparmio energetico si attesterà ai 18TW per i computer e ai 4 TW per le attrezzature per il trattamento delle immagini. 22 TW è quanto consuma di elettricità l’Irlanda ogni anno.

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

corsi pagamento

seguici su facebook