10 idee a costo zero per tenere in ordine i cavi di pc, tablet, stampanti e non solo

riordinare cavi elettrci

Chi tra voi, per studio, per svago o per lavoro, ha ogni giorno a che fare con strumenti come computer, stampanti, smartphone e tablet, si troverà probabilmente circondato da cavi di ogni tipo: dagli alimentatori, ai caricabatteria, ai connettori USB. È possibile fare ordine tra i cavi e risistemare la scrivania e la postazione di lavoro? Alcune idee interessanti giungono dal mondo del riciclo creativo.

Nei negozi di arredamento o per il bricolage è talvolta possibile acquistare delle soluzioni già predisposte per riordinare i cavi, ma grazie al riciclo creativo è possibile intervenire a costo zero per risolvere il problema del disordine. Tra i materiali che è possibile recuperare facilmente troviamo i rotoli della carta igienica e i contenitori per i CD sfusi.

Rilega-documenti

Ecco una soluzione utile per tenere in ordine e gestire al meglio la presenza di cavi USB diretti verso il computer e provenienti da smartphone, tablet o fotocamera digitali. Si tratta di recuperare le mollette per rilegare i documenti che di solito si utilizzano in ufficio. È possibile applicarle ai bordi della scrivania e fare passare i cavi attraverso di esse, in modo che non si aggroviglino tra loro.

riordinare cavi 1

fonte foto: diyphotography.net

Mollette per capelli

I cavi più sottili, come quelli dei caricabatteria dei telefonini, possono essere arrotolati su se stessi e fermati con delle pinzette per capelli a molla, che risultino delle dimensioni necessarie per lasciare scorrere i cavi all’interno di esse, una volta chiuse.

Elastici per capelli e spille da balia

Con un semplice elastico per capelli e con una spilla da balia è possibile unire tra loro diversi cavi, in modo che non si aggroviglino. La presenza della spilla da balia permetterà all’elastico di non scivolare verso il basso e di tenere i cavi ben saldi senza problemi. Si tratta di un metodo molto più efficace rispetto ai lacci con velcro o ai normali elastici.

rioridinare cavi 3

fonte foto: instructables.com

LEGGI anche: 12 sorprendenti utilizzi per gli elastici di gomma

Rotoli di carta igienica

I rotoli di carta igienica sono facilmente utilizzabili per riordinare i cavi elettrici, che potranno essere arrotolati all’interno di essi e catalogati, apponendo su ogni rotolo le indicazioni sulla tipologia di cavo che si troverà al suo interno. Il rimedio è utile per i cavi di collegamento di stampanti o scanner, ma anche per i cavi USB. Per rendere il risultato più gradevole, dipingete i rotoli oppure rivestiteli con della carta colorata.

Leggi anche: 15 idee per riciclare creativamente i rotoli di carta igienica

carta igienica

fonte foto: parenthacks.com

Contenitori dei CD sfusi

I classici contenitori dei CD sfusi sono perfetti quando è necessario arrotolare cavi troppo lunghi o quando dovranno essere scollegati dagli apparecchi elettronici e riposti in un armadio o in un ripostiglio. I contenitori potranno anche essere semplicemente risposti sulla scrivania, in modo da avere sempre a portata di mano un nuovo cavo USB o altre tipologie di cavi utili.

Leggi anche: 10 modi per riutilizzare i contenitori dei CD sfusi

porta cavi

fonte foto: lifehacker.com

Chiudipacco

I chiudipacco e i nastri che di solito si utilizzano per la chiusura dei sacchetti dei surgelati risultano molto utili per riordinare i cavi. Possono infatti essere impiegati sia per mantenere fermi i cavi arrotolati (del tutto o almeno in parte), sia quando si trovano in funzione che quando vengono riposti in un cassetto per utilizzi successivi. Non è necessario acquistarli, ma semplicemente conservarli di volta in volta, ad esempio recuperandoli dalle confezioni di gallette o grissini.

Angry Birds

Da Instructables.com ecco un’idea originale per organizzare i cavi USB. Si tratta di creare un pannello di supporto su cui applicare i pupazzetti Angry Birds – o altre decorazioni originali analoghe, anche fatte a mano – per sorreggere la parte finale di ogni cavo. La vostra scrivania sarà molto più colorata e allegra, oltre che ordinata. Seguite qui il tutorial completo.

riordinare cavi 7

fonte foto: instructables.com

Floppy Disk

Non sapete dove riporre i cavi elettrici che non utilizzate tutti i giorni? Se siete ancora in possesso di Floppy Disk ormai inservibili, affidatevi al riciclo creativo e riutilizzateli per creare una scatola in cui riporre i vostri cavi dopo averli ben arrotolati. Rimarranno sempre in ordine e vi ritroverete con cassetti e scaffali molto più organizzati.

riordinare cavi 8

fonte foto: instructables.com

Cavi per le cuffie

Le graffette ferma-carte e le mollette per rilegare i documenti sono uno strumento di partenza utile per tenere sempre in ordine e a portata di mano i cavi di cuffie e di auricolari da collegare al computer. È sufficiente appendere una graffetta adatta ai bordi della scrivania, servendosi di un piccolo supporto, o direttamente alla maniglia di apertura di un cassetto.

riordinare cavi 9

fonte foto: lifehacker.com

Scatola di cartone

Vi presentiamo un’ultima soluzione, adatta a tenere in ordine più cavi che convergono in una sola “ciabatta” in modo da poter accedere alla corrente elettrica. Si tratta di utilizzare una scatola di cartone – ad esempio una scatola di scarpe abbellita, ridipinta o rivestita, su cui praticare i fori necessari per il passaggio di cavi che rimarranno a lungo fissi nella stessa posizione, in modo tale che non si attorciglino tra loro.

riordinare cavi 10

fonte foto: pinterest.com

Marta Albè

Fonte foto: waterrower.com

Life Coach, insegnante di Yoga e meditazione. Autrice del libro “La mia casa ecopulita” edito da Gribaudo - Feltrinelli editore.
Coop

Mini-muffin al cioccolato serviti e cotti nella buccia di clementine

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Hello Fish!

Preservare i nostri mari un passo alla volta, a partire dalla stagionalità del pesce

Seguici su Instagram
seguici su Facebook