Asus bamboo Collection: a luglio arriva anche in Italia il Pc portatile in bambu targato Asus

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Promette di essere uno dei prodotti più ecosostenibili del panorama dell’informatica e sta per invadere, a partire dal prossimo mese, il mercato italiano: è il laptop della serie Bamboo Collection, firmata Asus, che avevamo avuto il piacere di scoprire dal vivo in anteprima durante la presentazione alla Milano Design Week 2010. La peculiarità? Soprattutto il materiale utilizzato per il telaio – cover, poggiapolsi e touchpad – ovvero: il bambù.

Un materiale scelto non a caso: si tratta infatti di un legno resistente, elastico, di aspetto gradevole e, almeno per il momento, diffuso in tutti i continenti. L’omonima pianta dalla quale si ricava il bambù, inoltre, gode di una crescita molto rapida, fattore che, insieme al basso impatto ambientale delle coltivazioni, ha portato negli ultimi anni a una sua rivalutazione in moltissimi campi, come appunto il design.

Benché l’utilizzo del bambù per gli Asus U53J sia piuttosto modesto (appena il 20% del materiale totale impiegato), il prodotto della compagnia di Taiwan presenta diverse altre caratteristiche eco-friendly: ad esempio la tecnologia Super Hybrid Engine (SHE), che consente di ottimizzare prestazioni e consumi, allungando di conseguenza la durata della batteria. Il display LCD, inoltre, grazie a uno schermo di tipo mercury-free e a una retroilluminazione a LED, è in grado di ridurre i consumi fino al 45% (in confronto alle soluzioni tradizionali con impiego di quattro lampade), con un risparmio di emissioni annuali di CO2 intorno ai 23,6Kg.

Forte di riconoscimenti internazionali come la certificazione EU flower Eco per i notebook della serie N (inclusi anche nella classifica Eco-label), il colosso dell’informatica Asus ha fissato il lancio della linea Bamboo Collection per la metà di luglio, anche se ancora non è stato reso noto il prezzo a cui verrà venduto. A quanto pare i consumatori attenti all’ambiente sono sempre di più, e le loro esigenze vengono ascoltate e assecondate in ogni modo. Soprattutto dalle multinazionali.

Roberto Zambon

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

ABenergie

Smart working: come scegliere il tuo gestore di energia ora che lavori da casa

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook