logo-working-capital

Vuoi veder realizzata l'idea che hai sempre sognato? Vuoi dar vita ad una tua start up? O ancora vuoi realizzare un'app unica, che frulla nella tua mente da un po' e che nessuno ha ancora sviluppato? In aiuto arriva Working Capital Accelerator, il nuovo concorso lanciato da Telecom Italia per sostenere i migliori progetti di impresa e i progetti di ricerca.

Torna dunque l'appuntamento con Working Capital Accelerator che da tre anni mette a disposizione un bonus per le idee vincenti ed innovative. Questi i numeri delle passate edizioni, che hanno sostenuto 59 progetti di ricerca attraverso contratti di ricerca e grazie al tutoring di TILAB, il centro di ricerca del Gruppo Telecom Italia, 13 progetti di impresa supportati attraverso contratti di incubazione e 36 startup in fase iniziale, sostenute attraverso slot di pre-incubazione.

Quest'anno Working Capital Accelerator metterà a disposizione 20 grant di ricerca da 25 mila euro destinati a progetti della durata di 12 mesi e dedicati al settore digitale, al mondo di Internet e all'ambiente. Internet, digital e green, queste le parole da tener presente.

Come fare per partecipare? Due le modalità. La prima, dedicata ai progetti di impresa riguarda il sostengo per le startup, con un investimento in equity e con il supporto di una rete di incubatori. Basta registrarsi al sito di Working Capital, scaricare il kit, compilare e completare il business plan, e caricarlo via web. Successivamente il team di Working Capital selezionerà le startup ad alto potenziale e inviterà il team a presentare il proprio progetto d'impresa a uno dei 6 barcamp, che si svolgeranno nel 2012 su tutto il territorio nazionale. Durante tali manifestazioni, verranno selezionati i migliori team, che succesivamente parteciperanno a uno dei due workshop intensivi organizzati per ottimizzare i progetti d'impresa. Infine, ultimo step sarà il via libera del CDA di Working Capital Accelerator. A quel punto partirà l'investimento in equity e l'accelerazione.

Per quanto riguarda invece i progetti di ricerca, l'iter è più semplice. Per ottenere un grant di ricerca da 25.000 euro basta registrarsi al sito, scaricare il kit, compilare e completare il progetto di ricerca e caricarlo via web. Successivamente, le proposte saranno esaminate da un team composto dagli esperti di Telecom Italia e dall'advisor dPixel. Infine, i "padri" delle idee vincitrici sarano invitati a presentare il loro progetto di ricerca durante la mattinata dei barcamp. E chi nel corso delle precedenti edizioni ha già presentato il proprio progetto di ricerca, potrà anche integrare la documentazione, inviandone la versione aggiornata.

Un peccato non partecipare! Se avete quel progetto chiuso da tempo nel cassetto della vostra scrivania o in bella vista sul desktop del vostro pc, che aspettate a tirarlo fuori? Inviate la vostra idea entro il 30 settembre, e non dimenticate di dirlo agli amici.

monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram