green_laptopRisparmiare energia e aumentare l'autonomia del vostro notebook liberandolo dalla schiavitù della rete elettrica con qualche piccolo trucco si può! Ecco 7 consigli per non essere più schiavi della batteria ottimizzando l'efficienza energetica del vostro laptop in modo che non vi "abbandoni" dopo qualche ora proprio sul "più bello".

1) OTTENERE UNA BATTERIA DI RISERVA

Power_gorillaUn "must" per eccellenza è avere sempre a portata di mano una batteria di riserva in modo da essere sicuri di non rimanere mai senza energia quando ne avete bisogno. Questa non deve essere necessariamente una seconda batteria originaria del vostro portatile - anche se potrebbe essere la soluzione migliore in quanto funzionerebbe perfettamente, - ma una batteria di back-up può essere anche un piccolo accumulatore di energia portatile per ricaricare la batteria del portatile quando inizia a scarseggiare. Una possibilità è la PowerGorilla Laptop Charger, ovvero un caricabatterie portatile che garantisce 2-5 ore di autonomia, in base alle caratteristiche del portatile.

2. CARICABATTERIE SOLARE

Solar_gorillaAncora meglio sarebbe utilizzare un caricabatteria ad energia solare, per avere sempre potenza, ovunque e sempre sotto il sole! Questi dispositivi offrono un ottimo modo per prolungare la durata della batteria del vostro portatile utilizzando fonti rinnovabili ad energia pulita. Ovviamente non è possibile utilizzare solamente energia solare per ricaricare il vostro notebook, ma questi dispositivi vi permettono di ricaricare le batterie anche a PC spento migliorandone le prestazioni. In commercio ne esistono ormai di diversi tipi. Tra questi, acquistabile online e collegato al Power Gorilla Laptop Charter presentato al punto di sopra, da segnalare il SolarGorilla Laptop Charger. Questo caricabatteria ad energia solare funziona tramite due pannelli solari che generano corrente elettrica quando vengono esposti alla luce. Il LED verde sul dispositivo indica la forza di carica -più è l'intensità degli UV migliore sarà il funzionamento!

SolarRollMentre uno dei migliori a livello di prestazioni si è dimostrato il Solar Rulls, disponibile in tre formati, a seconda delle necessità di uscita. Il rullo ha una potenza di 14 watt, dunque è in grado di fornire una carica completa da 5 a 10 ore, a seconda della qualità della luce solare, addirittura i rotoli possono essere collegati tra loro per ottenere maggiore energia di uscita. Il SolarRolls, come dice il nome, si arrotola, il che lo rende molto facile da portare in giro. E la sua impermeabilità lo rende ancora più sicuro. Purtroppo il prezzo è abbastanza alto, varia dai da 295 a 655 dollari a seconda delle dimensioni.

3. ISTALLARE UN SISTEMA OPERATIVO AD EFFICIENZA ENERGETICA

windows_7_cUn espediente per risparmiare l'energia delle batterie del vostro affezionatissimo notebook/netbook è quello di installare un Sistema Operativo ad alta efficienza energetica. Uno di questi è ad esempio Windows 7 di cui una delle peculiarità è quella di essere da questo punto di vista più efficiente rispetto agli altri. Ed in effetti Windows 7 ha dimostrato una durata della batteria dell'11% in più rispetto ai precedenti grazie ad un Software che permette all'avvio di lanciare meno applicazioni, inoltre il caricamento dei driver delle periferiche da installare avviene contemporaneamente invece che uno alla volta. Anche i dispositivi Wireless sono gestiti in modo migliore e la CPU riesce a funzionare ad una frequenza più bassa rimanendo più a lungo inattiva. Il software è ancora in pre-Beta, quindi molti miglioramenti possono ancora essere sperimentati per renderlo più efficiente E se non ci credete date un occhiata a questo video:

http://www.viddler.com/explore/engadget/videos/85/

Ovviamente anche Apple, risultata tra le aziende che si è impegnata maggiormente sul fronte ambientale anche nell'ultima classifica di Greenpeace, non è rimasta a guardare e ha dato la sua risposta con il sistema operativo Snow Leopard che potrebbe aiutare a ridurre il consumo energetico di circa il 10%, nonché a risparmiare denaro.

4. SETTARE IL LAPTOP SULL'OPZIONE "EFFICIENZA ENERGETICA"

Ci sono poi degli accorgimenti che dovrete adottare sul vostro portatile e che vi garantiranno una durata maggiore della batteria. In primo luogo disabilitare lo screen saver. Questo può sembrare strano, ma lo screen saver in realtà non fa risparmiare energia, anzi mantiene il computer sempre a pieno regime.

Successivamente selezionare le opzioni di risparmio energia, impostare il computer in modalità standby dopo 15 minuti, e lo spegnimento del monitor e disch irigidi dopo 5 minuti.

Anche per il Mac ovviamente valgono le stesse regole.

5 NAVIGARE CON BROWSER AD ENERGY EFFICIENT

browserUn studio comparso su downloadsquad condotto da AnandTech ha mostrato che alcuni browser per navigare in internet sono più efficienti rispetto ad altri se si vuole preservare la batteria del proprio laptop. L'indagine ha rilevato che IE8 batte, relativamente ad efficienza energetica con una durata di 5-10minuti in più, Chrome, Firefox e Opera mentre Safari di quasi mezz'ora.

Naturalmente, tutto questo è lontano dall'essere uno studio scientifico e dipende da una serie di fattori. Comunque nel complesso, a parte Safari che è la scelta peggiore come browser per la durata della batteria, sotto Windows, in linea di massima, gli altri browser incidono allo stesso modo relativamente al risparmio energetico.

6 APPLICAZIONI CHE SALVANO ENERGIA

E se ci dimentichiamo il nostro laptop accesso? Nessun problema, ci sono un infinità di programmi che aiutano a mantenere le funzioni del portatile sempre alla sua maggiore efficienza energetica. Di seguito un elenco dei migliori selezionati dal Web:

Power Manager

Software specifico per Mac, consente di spegnere automaticamente il vostro MacBooking in un momento predeterminato in modo che l'uso di alimentazione phantom verrà eliminato.

Auto Shut Down

Questo programma è invece adatto agli utenti che vogliono qualcosa di super-easy: spenge automaticamente il vostro computer! È possibile scegliere di far arrestare il computer dopo un determinato periodo di inattività o in un determinato momento programmato.

Auto Shutdown Genius

Come i programmi precedenti, questo software si concentra sull'arresto del pc, log off, modalità di ibernazione e così via. Ma è più interessante in quanto, prima dello spegnimento, avvia la pulizia del computer eliminando eventualmente anche i File Temporanei e svuotando il Cestino, permettendo, così un prossimo Avvio decisamente più fluido.

TweakVista

Questo SW è per gli utenti di Windows Vista, consente di modificare le impostazioni di Vista per massimizzare l'efficienza di un PC. Permette inoltre di calcolare il dispendio di energia e ancor meglio di emissioni di anidride carbonica del vostro computer!

CO2 Saver 1.0.0.15

Software decisamente eco-friendly, molto leggero che gestisce la potenza del vostro computer quando è inattivo garantendo un risparmio energetico e riducendo l'emissioni di CO2 rilasciate nell'atmosfera.

Edison

Questo è uno dei più divertenti ovviamente gratuito. Come gli altri appena descritti è possibile pianificare lo spegnimento ed è possibile decidere quali azioni intraprendere sulla base di un dispositivo di scorrimento "efficienza", con il quale è possibile scegliere la modalità di risparmio energetico che si desidera raggiungere. È anche possibile vedere i vostri risparmi e le riduzioni delle emissioni di CO2, e competere con altri utenti.

7. PICCOLE ABITUDINI DA ADOTTARE

Dopo essersi procurati una batteria di ricambio, un caricabatteria ad energia solare, installato sistemi operativi adeguati e browser eco-friendly, è necessario adottare piccoli accorgimenti che ci aiuteranno a far diventare veramente green il nostro affezionatissimo notebook.

Ad esempio diminuire la luminosità dello schermo, per quanto possibile senza affaticare gli occhi, spegnere il computer durante la notte, evitare di utilizzare il laptop sulle ginocchia in quanto ne provoca un surriscaldamento (la cosa migliore sarebbe lasciar almeno qualche cm tra la superficie di appoggio e il portatile), collegare tutti i componenti sua una sola presa di alimentazione in modo da spengere tutto quando non sono in uso, staccare il caricabatteria quando il portatile è spento.

E naturalmente un vero consiglio è quello di usare il vostro portatile solo effettivamente quando ne avete bisogno, magari uscire e godere del mondo "reale" senza di lui, questo si che vi farà risparmiare e durare di più la vostra batteria!

Gloria Mastrantonio

forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

banner orto native

La guida utile

La guida per fare un orto in piccoli spazi. Chiara, veloce e gratuita!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram