cartucce_stampante_non_inquinanoLe cartucce per stampanti oltre a rappresentare una causa di inquinamento per la difficoltà rappresentata dal loro smaltimento, che è equiparabile a quello dei rifiuti elettronici RAEE, rappresentano anche una delle cause di inquinamento domestico, perché rilasciano polveri sottili.

Le polveri sottili, o aerosoli, come abbiamo visto nell'articolo sui modi per depurare l'aria di casa, sono particelle aerodisperse ovvero particelle di materiali solidi o liquidi più piccole di 10 micrometri che vengono rilasciate nell'aria da mobili o dispositivi elettronici. Nel caso delle stampanti laser, le polveri sottili vengono prodotte mentre la macchina è in funzione e fuoriescono attraverso gli "estrattori d'aria", aperture adibite alla ventilazione del meccanismo di stampa.

Così, mentre da più parti si sente l'esigenza di diminuire l'impatto ambientale determinato da toner e cartucce per stampanti - rigenerandole o creando soluzioni alternative come l'inchiostro di soia, le cartucce solide o la stampante che ne fa a meno - poca è l'attenzione mostrata dal settore dal punto di vista della salute degli ambienti domestici.

A far fronte a questo problema, ci ha pensato Eco Store, il franchising di cartucce per stampanti, noto anche per la sua attività di recupero delle cartucce usate, ha brevettato un sistema esclusivo che evita il surriscaldamento della macchina, e, di conseguenza, la produzione di polveri sottili , aumentando, così, anche la durata delle stampanti stesse. Come? Basterà applicare nella propria stampante laser uno speciale filtro costituito da bacchette in tessuto a fibre sottili e bastoncini di plastica impregnati con un fluido specificatamente adattato per catturare e trattenere le polveri sottili e ultra-sottili, ma anche germi e batteri.

Eco_store_antonio_rossiQuesti filtri, acquistabili presso uno dei 250 negozi Eco Store presenti in tutta Italia, sono in grado di assorbire polveri sottilissime che arrivano fino a dimensioni di 10 micrometri. Questo perché, anche alle massime temperature di esercizio generalmente raggiunte dalle stampanti, i bastoncini del filtro non perdono la loro fluidità, né la capacità di intrappolare le particelle.

Il filtro, che viene montato sulle aperture di estrazione di stampanti laser, fotocopiatrici e fax, è progettato per consentire all'aria di uscire dalla macchina senza ostruzioni, e quindi non causa un significativo aumento della temperatura all'interno dei macchinari. Anche quando il filtro per stampante è altamente contaminato, non ostruisce il flusso d'aria e la stampante mantiene una temperatura d'esercizio costante, evitando così il surriscaldamento.

Il prezzo? Eco Store quantifica un costo irrisorio di 0,0004 € di euro per copia. A prescindere dal calcolo del totale, forse, in nome della salute e del proprio benessere vale la pena provare, soprattutto se la stampante viene utilizzata molto, in ufficio o per lavorare da casa in telelavoro.

Simona Falasca


dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram