Street Charge: a New York il cellulare si ricarica per strada con il sole

street charge


New York, mai più con gli smartphone scarichi. Basterà il sole a dare nuova vita ai cellulari. Al via la nuova inziativa di AT&T, che in collaborazione con GoalZero, permetterà di ricaricarli gratuitamente avvicinandosi alle stazioni apposite situate all’interno dei parchi e lungo le principali vie della Grande Mela: è Street charge.

L’iniziativa pilota che prenderà il via già quest’estate prevede l’installazione di 25 stazioni solari di ricarica dei dispositivi mobili in tutti i cinque i distretti della città. Qui, gratuitamente, si potranno ricaricare smartphone, tablet e altri dispositivi elettronici.

Pensata inizialmente per i residenti di Brooklyn, Street charge è poi uscita fuori dal quartiere allargandosi alla città. Così, entro la fine dell’estate il gigante della telefonica americana AT&T implementerà circa 25 punti di ricarica solare, oltre a quelle già presenti al Brooklyn Bridge Park Pier 1, a Governor’s Island, Union Square e Pier 1 di Riverside Park.

Le centraline sono alimentate da tre pannelli solari da 15 watt e da una batteria da 168 watt/h, adatte al funzionamento delle stazioni per alcuni giorni anche senza l’esposizione ai raggi solari. Già due anni fa, la società aveva messo a disposizione la connessione Wi-Fi gratuita in 26 parchi di New York.

StreetCharge

L’idea è nata però all’indomani dell’uragano Sandy, che provocò un grosso blackout elettrico a New York, rendendo difficili anche le comunicazioni e i soccorsi. La soluzione è stata allora pensata in chiave sostenibile, sfruttando il potere del sole. Riconoscendo la necessità di una soluzione di questo tipo, AT&T ha collaborato con Goal Zero per far provare inizialmente le centraline ai residenti. Da quest’estate, le stazioni effettueranno una sorta di fase di test che si concluderà ad ottobre e che servirà anche a capire quali sono i punti dove potenziare o meno il servizio.

street charge 2

Siamo sempre alla ricerca di modi nuovi e significativi per migliorare la vita quotidiana degli abitanti di New York attraverso una maggiore accessibilità alla tecnologia mobile“, ha dichiarato Marissa Shorenstein, Presidente di AT&T.

Come ricaricarsi? Basta appoggiare lo smartphone, il tablet e quant’altro su una delle piccole basi e collegarlo attraverso l’apposita presa. Nelle stazioni newyorkesi vi sono sei tipi di connettori adatti per iPhone, iPad, dispositivi Android e Windows Phone.

Francesca Mancuso

LEGGI anche:

The Charge Cycle: una bici caricabatteria nel cuore di New York

Lowline: un parco sotterraneo nella metropolitana di New York?

Umeox Apollo: il primo smartphone Android ad energia solare che si ricarica con qualsiasi tipo di luce

Yves Rocher

Premio Terre de Femmes e l’impegno di Yves Rocher nella tutela dell’ambiente

Seat

Auto a metano, il self service darà una nuova spinta?

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook