@denismart/123rf

Pubblicità non esplicita dei prodotti Alpro-Danone, censura su Instagram dall’Authority

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Non era riconoscibile come contenuto promozionale. Per questo per un influencer, che aveva mostrato in un reel diversi prodotti a marchio Alpro-Danone, è scattata la censura. A renderlo noto attraverso un comunicato è l’Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria (IAP). I fatti risalgono allo scorso 18 giugno, quando l’influencer aveva pubblicato un video in cui metteva in bella mostra vari prodotti dell’azienda specializzata nella vendita di alimenti vegetali, fra cui il latte a base di soia, mandorle e riso. 

La persona in questione, di cui non è stata resa nota l’identità, aveva taggato Alpro e inserito l’hashtag, ma secondo il Comitato di controllo questo semplice rimando non è sufficiente per fare capire al pubblico che si tratta di un annuncio pubblicitario, frutto di un accordo commerciale tra l’influencer e Alpro. Il Presidente del Comitato di Controllo ha ritenuto, infatti, che in questo caso il contesto promozionale “non era identificabile.”

Si tratta di una comunicazione che veicola un contenuto eminentemente promozionale dei prodotti e del brand indicato, circostanza che non risulta però sufficientemente esplicitata e dunque immediatamente riconoscibile come tale dal pubblico. – si legge nell’ingiunzione – Il solo rimando alla pagina dell’azienda @alpro e l’hashtag #unAlpromodo non possono essere considerati, ad avviso del Comitato di Controllo, elementi idonei a rendere inequivocabile l’identificazione di tali contenuti come frutto di un accordo di natura commerciale con l’inserzionista. Tali modalità non rientrano tra quelle previste dal Regolamento “Digital Chart”, richiamato nel Codice, che indica gli accorgimenti da adottare nelle forme di endorsement affinché risulti soddisfatto il requisito della immediata riconoscibilità dei contenuti promozionali.

Seguici su Telegram | Instagram | Facebook | TikTok | Youtube

Fonte: Istituto dell’Autodisciplina Pubblicitaria

Leggi anche: 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Schär

Pasta madre senza glutine: tutto quello che devi sapere

Ènostra

“Libertà è autoproduzione”: con ènostra l’energia è rinnovabile, etica e sostenibile

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook