Hand Solo, lo youtuber che insegna a costruire protesi coi LEGO perfettamente funzionanti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

É riuscito a costruire coi Lego un braccio protesico, il suo. Da quando aveva 9 anni, David Aguilar si diverte a giocare coi celebri mattoncini. Una passione che lo ha aiutato a superare il senso di inadeguatezza dovuto alla mancanza di un arto, fin dalla nascita.

Oggi il giovane ha 19 anni e studia bioingegneria all’Universitat Internacional de Catalunya in Spagna. Il suo sogno è quello di progettare arti robotici a prezzi accessibili per coloro che ne hanno bisogno. Nato senza l’avambraccio destro a causa di una rara condizione genetica, David ha trasformato i suoi giocattoli preferiti nel materiale da costruzione per il suo primo braccio artificiale.

Era ancora molto rudimentale rispetto a quelli attuali ma all’epoca il piccolo aveva solo 9 anni, Da allora, ogni nuova versione era sempre più perfezionata, con maggiore capacità di movimento rispetto alla precedente.

“Da bambino ero molto nervoso quando mi trovavo insieme ad altri ragazzi, perché ero diverso, ma questo non mi impediva di credere nei miei sogni”, ha detto a Reuters. “Volevo vedermi allo specchio come vedevo gli altri ragazzi, con due mani”.

Utilizzando esclusivamente i Lego, David crea protesi perfettamente funzionanti, in grado di piegarsi all’altezza dell’articolazione del gomito.

Aguilar ha anche creato un proprio canale YouTube in cui mostra come realizzare gli arti e come personalizzarli il più possibile. Il suo soprannome è Hand Solo ed è una vera e propria star.

hand solo

Tutte le versioni delle sua braccia robotiche realizzate coi Lego sono esposte nella sua stanza nella residenza universitaria alla periferia di Barcellona. Gli ultimi modelli sono stati soprannominati MK seguiti da un numero progressivo, un omaggio a uno dei suoi supereroi preferiti, Iron Man e alle sue armature MK.

Dopo la laurea, il ragazzo vuole trasformare questa sua passione in soluzioni protesiche a prezzi accessibili per le persone che ne hanno bisogno.

Per noi è lui il vero supereroe!

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto: Hand solo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook