Climate Adapt: il sito web della UE per limitare i danni dei cambiamenti climatici

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Un sito web europeo contro i cambiamenti climatici. Si chiama Climate-Adapt ed è sorto con lo scopo di supportare i paesi del Vecchio Continente a limitare i danni legati al riscaldamento globale del pianeta. Nato da un’idea dell’Agenzia europea dell’ambiente, il portale tenterà di porre l’attenzione sulle tematiche e sulle iniziative volte a contrastare l’aumento globale delle temperature.

Il cambiamento climatico è già evidente in Europa. In tutto il continente, il mondo politico, in maniera differente, sta iniziando a rispondere agli impatti attuali e futuri del problema con i rischi che porta con sé, dalle variazioni delle precipitazioni allo scioglimento dei ghiacciai, dall’innalzamento dei livelli delle acque alle inondazioni sempre più frequenti e intense, fino alla siccità. Tutto questo, come sappiamo, è frutto soprattutto dell’incuria umana. Climate-Adapt cercherà di raccogliere diverse fonti di informazione sulla situazione attuale per metterle a disposizione dei cittadini e non solo.

Un tentativo di condividere le conoscenze, le iniziative e le informazioni sullo stato di salute del pianeta, a livello transnazionale. Sviluppato dalla Commissione europea e gestito in collaborazione con l’Agenzia europea per l’ambiente (AEA), il sito è rivolto principalmente ai responsabili politici e agli esperti del settore, ingegneri e progettisti, che possono imparare dalle esperienze altrui per far fronte a sfide analoghe all’interno della propria realtà.

Per questo, Clima-Adapt si propone come una sorta di luogo di scambio dove trovare informazioni sugli impatti, sulla vulnerabilità e sull’adattamento ai cambiamenti climatici in Europa. E per adattamento si intende soprattutto la possibilità di anticipare gli effetti del cambiamento climatico tramite alcune azioni volte ad evitare o ridurre al minimo i danni.

Il cambiamento climatico è ormai una realtà in Europa,” ha detto in occasione della presentazione il direttore esecutivo dell’EEA, Jacqueline McGlade.Questo nuovo sito web raccoglie le fonti di informazione e fornisce una base di conoscenze per informare i cittadini sull’adattamento. Ci sono molte opportunità per i paesi membri, le regioni transnazionali e subnazionali e comuni per imparare gli uni dagli altri e intraprendere fin da subito azioni pertinenti a questa fase.”

Per evidenziare il carattere trasversale di adattamento ai cambiamenti climatici, Climate Adapt è in contatto con altri sistemi informativi dell’Agenzia tra cui il Sistema di informazione sulla biodiversità per l’Europa, il Sistema di informazione sulle acque e l’uso data center del suolo. Sono già più di 25 i paesi che hanno ha fornito volontariamente le informazioni sulle loro strategie e sui piani nazionali.

Condividere esperienza e informazioni per migliorare. Potrebbe essere l’inizio di un nuovo modo per combattere i cambiamenti climatici, imparare gli uni dagli altri dando un’occhiata a quanto di buono è stato fatto altrove per la salute del pianeta.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
TryThis

L’app che ti fa divertire sfidando i tuoi amici anche durante il lockdown

ABenergie

Gas Green: quando il tuo gas compensa la C02 piantando alberi in Italia e nel mondo

Tua fibra energia

Luce, gas e fibra tutto incluso e a prezzo fisso ogni mese, la nuova frontiera della bolletta unica

Schär

Sei celiaco? Da Schär un test di prima autovalutazione dei sintomi da fare in pochi click

ABenergie

Quando la tua tariffa di luce e gas ti fa risparmiare e pianta gli alberi

ABenergie

Cosa fai dentro casa per risparmiare energia?

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook