MShOHMbetaCi aveva già provato Google con il suo Power Meter e puntuale arriva la risposta di Microsoft: monitorare e tenere sotto controllo i consumi di energia elettrica, a quanto pare, passa per i colossi del Web. Se per Big G si trattava di misurarli e tradurli in grafico per intervenire sulla fonte di spreco, il nuovo servizio offerto dalla società di Bill Gates promette di analizzare le dinamiche energetiche di un'abitazione e suggerire come ottimizzarle. Il tutto attraverso Hohm, un sito che consentirà agli utenti di tenere sotto controllo le diverse apparecchiature della propria casa e consiglierà come risparmiare energia e inquinare meno.

Il nome scelto, più che a sonorità mantriche, fa riferimento al mix tra le parole Home, casa, e Ohm, l'unità di misura della resistenza in un campo elettrico. L'annuncio del lancio del nuovo portale, che integra al suo interno anche, guarda caso, il motore di ricerca Bing,  verrà dato ufficialmente alla conferenza Reem 2009 di domani a San Francisco e solo in un secondo momento il progetto sarà disponibile anche qui in Europa.

Ma come funzionerà? Hohm è una web application basata sulla piattaforma Azure e strutturata come cloud system in modo che gli utenti possano accedere al loro profilo tracciato ad hoc e contenente i dati sui loro consumi, da qualsiasi dispositivo collegato in rete.


Per il momento saranno gli utenti stessi ad inserire manualmente i valori dei propri consumi, ma l'intenzione di Microsoft è quella di realizzare a breve un sistema per automatizzare tale operazione dotando di un software development kit (SDK) direttamente le società che forniscono energia elettrica per rendere compatibili le loro bollette elettroniche con Hohm.

Microsoft_HOHM

Modelli matematici e complessi sistemi di calcolo messi a punto dal Deparment of Energy statunitense e dal Lawrence Berkley National Laboratory che, grazie proprio alla natura cloud del sistema, si affineranno con la progressiva espansione del bacino di utenti, faranno il resto, fornendo, con tabelle e grafici, un quadro completo dei consumi di ciascun iscritto. Con tanto di consigli su come ridurli e risparmiare sulla bolletta.

Rilasciato inizialmente in versione beta negli USA,  Hohm sarà gratuito e finanziato probabilmente attraverso la pubblicità, per poi essere esportato in Germania, Regno Unito, Francia, Australia e probabilmente Asia. Una volta stabilizzato, affinati i bug vari, potrà essere offerto alle società fornitrici di energia elettrica quale servizio per i propri clienti.

Simona Falasca



forest bathing sm

Trentino

Forest Bathing e non solo, per guarire con la natura

banner orto native

La guida utile

La guida per fare un orto in piccoli spazi. Chiara, veloce e gratuita!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
banner orto giardino
whatsapp
seguici su instagram