posta_elettronica

Per i green geek non è certo una bella notizia: inviare messaggi con l’amata posta elettronica inquina decisamente tanto. Sembra infatti che inviare 8 e-mail emetta la stessa quantità di Co2 rilasciati da un automobile che percorre 1 chilometro.

A rivelarlo è uno studio condotto in Francia dall’Agenzia per l'ambiente e il controllo energetico - Ademe – secondo la quale inviare messaggi via posta elettronica inquini molto più di quanto si pensi normalmente, soprattutto perché il numero di missive inviate ogni giorno nel mondo tocca quota 250 miliardi.

Nello studio si calcola infatti che ogni megabyte di posta elettronica produca ben 19 grammi di anidride carbonica, per via dell’alimentazione necessaria ai server che si occupano di smistare e far arrivare a destinazione i messaggi. E naturalmente più l'e-mail è pesante e maggiore sarà il suo impatto ambientale, perché richiederà una quantità maggiore di energia per arrivare al destinatario.

Ad esempio, inserire 10 indirizzi nel campo della mail dedicato ai destinatari significa sostanzialmente quadruplicare la produzione di C02. Senza considerare gli allegati!

Un dato per tutti: solo in Francia ogni cittadino produce circa 13,6 tonnellate di Co2 in un anno lavorativo solo per inviare mail.

Da qui la necessità di far alimentare server e data center il più possibile - e quanto prima - da fonti rinnovabili.

Verdiana Amorosi

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
21 giugno 300 x 90
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram