e-commerce

Internet sta diventando il mezzo privilegiato per l'acquisto di prodotti eco in quanto permette di comprare oggetti o alimenti diminuendo sensibilmente i passaggi della filiera e venendo a contatto con produttori e marchi non sempre accessibili nei negozi tradizionali. Inoltre sul web è possibile disfarsi facilmente degli oggetti inutili che sarebbero finiti in fondo al cassetto o, peggio, nella discarica, riuscendo a ricavarci anche qualche soldino.

L'e-commerce rappresenta, dunque, una forma di commercio che va sempre più a braccetto con stili di vita attenti alla sostenibilità. I negozi online diventano così le vetrine privilegiate per i prodotti riciclabili, fatti con materiali riciclati, oppure i luoghi dove vendere quelli usati, proprio come avviene nei mercatini conto terzi – dove, in tempo di crisi, si possono acquistare a poco prezzo degli oggetti o dei vestiti ancora buoni. Ma dove andare per fare ottimi affari verdi? Quali sono i migliori negozi online green?

1) Ebay Green Team

ebay

Anche E-bay, il primo grande portale internazionale che - con la logica delle aste - vende oggetti usati guarda al green aprendo negli Stati Uniti un nuovo sito tutto dedicato alla compravendita di oggetti verdi.
Ebay infatti – grazie al supporto di Greenpeace – ha lanciato EBay Green Team, un portale dedicato alla compravendita di oggetti usati eco-friendly, dove si trovano anche diverse sezioni ricche di informazioni e suggerimenti utili per comportarsi in modo green nella vita quotidiana.

Tra le sezioni del sito troviamo “buy green” e “sell green”, per acquitare e vendere in modo eco-compatibile, ma anche tante notizie per imparare a riciclare o a riutilizzare i materiali che normalmente buttiamo via. All’interno ci sono anche i “green talks” che contengono suggerimenti e idee per imballare i prodotti da spedire all’acquirente in modo ecologico, utilizzando carta riciclata e materiali riutilizzabili.

Ma non è tutto, perché per ogni utente che si registrerà al sito verrà piantato un acro di foresta in una delle zone più critiche del pianeta, dove c’è penuria di aree verdi; l’idea è eccezionale soprattutto se si pensa che oggi gli utenti già registrati toccano le 2.400 unità.

ebay-box

Ebay green team ha inoltre lanciato la eBay Box, una linea particolare di scatole da imballaggio eco-compatibili e riciclabili, che permettono di risparmiare acqua (che serve a produrre gli imballaggi), di evitare il taglio di migliaia di alberi e un enorme risparmio energetico. Quando lo vedremo parlare italiano? Ancora non ci è dato saperlo, ma pensiamo che sarà una formula che verrà presto esportata presto in tutto il resto dei paesi, Italia compresa.

2) Etsy

Etsy

Etsy è il sito di e-commerce per antonomasia per vendere gli oggetti fai-da-te in cui i designer e gli artigiani di tutto il mondo mettono online le proprie creazioni e dove diventa possibile acquistare prodotti unici, frutto di riciclo creativo e di originalità, nonché fonte di ispirazione per molti nostri articoli. Neanche Eatsy è ancora sbarcato in Italia, ma sono tanti gli italiani che hanno un proprio negozio online all'interno della piattaforma e altrettanti che acquistano gli eco-oggetti commercializzati.

    3) Emporio Ecologico

emporio_ecologico

Su Emporio Ecologico noi di greenMe.it abbiamo già avuto modo di spendere diverse parole perché si tratta un sito internet che raccoglie e permette di acquistare rimanendo comodamente seduti a casa le migliori marche di prodotti eco-sostenibili presenti sul mercato italiano. Su Emporio Ecologico, infatti, bastano pochi click, per acquistare, contemporaneamente, non solo cibi e alimenti provenienti da agricoltura biologica, ma anche prodotti naturali per la cura e la bellezza del corpo, per la pulizia della casa, per gli animali, nonché tantissimi oggetti di design e idee regalo. Tutti rigorosamente eco-friendly e certificati dai più accreditati organismi di controllo, perché provenienti da produttori che coniugano la passione per la natura e la genialità dell'innovazione, con un concreto impegno per l'ambiente e per un mondo più sostenibile.Insomma, in un solo indirizzo web, proprio come era in passato per gli empori di provincia che raggruppavano in un unico negozio tutti i vari prodotti dei contadini e degli artigiani della zona, sono presenti le migliori marche italiane ed estere del mondo naturale ed ecologico. Una vetrina che raccoglie e fa convivere i più disparati settori merceologici, garantendo per tutti la qualità e la provenienza dei prodotti.

4) Greencommerce.it

greencommerce

Da pochi giorni è online Greencommerce.it, l'e-commerce riservato unicamente ai prodotti "eco" e "bio" di aziende italiane, che possano vantare "un percorso concreto e documentabile di riduzione del proprio impatto ambientale".

L'iniziativa, presentata nella giornata conclusiva del Salone Internazionale del Gusto di Torino, è promossa dall'Associazione Greencommerce, impegnata a "diffondere pratiche di produzione, distribuzione e commercio realmente sostenibili dal punto di vista ambientale".

In particolare, l'Associazione sostiene le produzioni italiane a filiera corta, con particolare attenzione al "km 0" e al ricorso, da parte delle aziende, alle energie rinnovabili, ai sistemi di riciclo e riuso dei materiali e a una gestione intelligente dei rifiuti, della mobilità e della logistica.

Tre sono i principi alla base di questo progetto: Greenwashing free, ossia l'Associazione si avvale di un "Comitato di selezione" composto da rappresentanti propri e di altre associazioni e da professionisti del settore, che individua, sul territorio nazionale, le aziende impegnate in percorsi di riduzione del proprio impatto ambientale e verifica la presenza dei requisiti minimi. Inoltre, Greencommerce.it intende favorire le produzioni italiane "come mezzo per rafforzare e stimolare una più rapida diffusione della green economy entro i confini nazionali". Infine, per quanto riguarda la distribuzione a km.0, i prodotti inseriti in questa sezione saranno distribuiti su base provinciale, unicamente entro un raggio costituito dalle province direttamente confinanti con quella in cui ha sede il produttore.

5) Huby

huby

New entry nel panorama dell'e-commerce italiano anche Huby, l'e-commerce di Hub09 – Social Design dove trovano spazio oggetti diversi per uso, design e stile, ma mai solo “prodotti”. Un e-shop nato sotto il segno del riciclo creativo, dell'hand made, ma soprattutto dell'unicità: quella delle persone e delle cose che scelgono per sé.

In Huby non esiste un pezzo che sia uguale all'altro, né tra le coloratissime borse ricavate da teloni pubblicitari dismessi in pvc, né tra i fantasiosi gioielli in Corian® ricavati dagli scarti industriali.

La linea ricercata delle borse e dei gioielli nega lo scontato assunto che vede l'eco-sostenibilità incompatibile al design e l'unicità e il made in Italy inarrivabili ai più.

Huby si propone, inoltre, come un hub tra chi ha le idee e le crea, e chi le vuole indossare o collezionare, per chi è in cerca di proposte giovani, realizzate con pochi mezzi e tanta creatività, delle idee innovative, ma anche irriverenti, o chi invece è a caccia di una vetrina.

    6) The Green Road

greenroad

Ideato e progettato dallo sforzo di tre giovani (Marco e Francesco di 30 anni e Adele di 25 anni), The Green Road è un sito di e-commerce dedicato ai prodotti ecosostenibili in Italia, attivo da circa due anni e nato dall'esigenza di “poter acquistare prodotti ecosostenibili, di qualità e a prezzi contenuti sia in Italia che nel resto d'Europa”. L’obiettivo del progetto è quello di proporre un numero sempre maggiore di articoli alternativi a quelli tradizionali per arrivare a coprire molte delle necessità dell’uomo contemporaneo, sempre rispettando i precetti di eco sostenibilità e di rispetto dei lavoratori.

Il sito, oltre a essere un punto vendita on-line di prodotti, ha un blog aggiornato con approfondimenti culturali di tipo ambientale e aggiornamenti sugli eventi relativi al progetto. Inoltre è presente un forum dedicato alla discussione fra gli utenti stessi, che siano clienti o meno.

    Su The Green Road è possibile ora acquistare abbigliamento in canapa, in cotone biologico e bambù, semi per l’orto -fra cui varietà rare di ortaggi-, mobili in cartone riciclato, biocamini, articoli da cartoleria, preservativi vegani, prodotti per la cura del corpo ecc.


7) Minimo Impatto

minimo_impatto

Anche su Minimo Impatto è possibile acquistare prodotti innovativi, ecologici, durevoli ed economici che contribuiscono alla sostenibilità e a ridurre l'inquinamento locale.

Questo eco-shop online, che ha a supporto anche un blog dedicato, si rivolge non solo ai singoli consumatori ma anche ad enti governativi, corporazioni, scuole, società di ristorazione, gruppi di interesse, gruppi d'acquisto solidali e come punto di riferimento per l'organizzazione di eventi pubblici e privati, partite, concerti, esibizioni, matrimoni, picnic, o semplicemente per un uso privato in casa.

Dalle stoviglie biodegradabili alle pitture ecologiche, dall'abbigliamento ecologico alla detergenza sia della casa che della persona, ai cosmetici naturali, passando per i prodotti di eco-design fino ai giochi e ai gadget solari, su Minimo Impatto sono tanti gli eco-prodotti tra cui curiosare e acquistare per ridurre la propria impronta sul pianeta.

8) Acquistiverdi.it

acquisti_verdi

Più che un vero portale di e-commerce, AcquistiVerdi.it che proprio in questi giorni ha lanciato la sua nuova versione 2.0 può essere considerato un vero e proprio punto di riferimento per i prodotti ecosostenibili sia per i consumatori sia per le aziende che per le pubbliche amministrazioni. Un vero e proprio catalogo online che promuove la diffusione di prodotti ecologici nel mercato italiano sia pubblico che privato.

In questi anni AcquistiVerdi.it ha rappresentato un utile strumento di lavoro per gli Enti Locali che si sono approcciati al Green Public Procurement. È stata anche una importante guida per la ricerca e l’incontro con le aziende che producono e/o distribuiscono prodotti e servizi ecologici. Nato come catalogo di aziende, il nuovo AcquistiVerdi.it diventerà un catalogo di prodotti e servizi rigorosamente selezionati secondo ancor più stringenti criteri di accettazione, volti a privilegiare le certificazioni di terza parte: tante e diverse categorie merceologiche che spazieranno dalla cancelleria agli arredi, dalla detergenza alle mense scolastiche, e così via.

Simona Falasca

Leggi tutti i nostri articoli sull'e-commerce



 

casa verde

Reale Mutua

La casa verde: pannelli solari e pozzi geotermici

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram