foto-impala-ghepardo

Da qualche giorno, circola di nuovo in rete una fotografia che mostra tre ghepardi che circondano un’impala (e non un cervo), ma su cosa sta succedendo c’è una versione del tutto fantasiosa, potremmo definirla addirittura una bufala, vediamo perché.

Ecco cosa recita il testo condiviso sui social:

Questa foto ha vinto il premio per la migliore foto del decennio e ha portato il fotografo ad una grande depressione. I ghepardi inseguivano una madre di cervo e i suoi due cuccioli (i piccoli di cervo), la madre avrebbe potuto facilmente fuggire dai ghepardi, ma invece si offrì di far fuggire i suoi figli.

Nella foto viene vista guardando i suoi bambini che corrono sani e salvi mentre sta per essere fatta a pezzi.

"Il sentimento di una madre non è solo un sentimento umano"
#loveanimal❤️

 

 

Ma le cose non stanno esattamente così perché la versione reale di ciò che sta succedendo in quell’istante si trova sul sito web di chi quella foto l’ha scattata, ovvero la fotografa Alison Buttgieg che nel suo racconto non parla né di cervo, né di cerbiatti, né di madre che si sacrifica e poi vede correre via i suoi cuccioli.

Scrive:

Nel settembre 2013 nel Maasai Mara, in Kenya ho assistito a questa uccisione. Narasha, la mamma ghepardo, stava insegnando ai suoi cuccioli come uccidere la preda, ma erano un po’ lenti nell’apprendimento e invece di uccidere la sfortunata impala stavano giocando.

Narasha, la mamma ghepardo è quella che sta afferrando l’impala per il collo in tutte le foto. I cuccioli saltano, fanno dei balzi ma non sono in grado di strangolare la preda.

Ciò che è fuori dall'ordinario in questa sequenza di foto è quanto sia calmo l'impala nel suo calvario. Probabilmente è sotto shock e quindi paralizzato dalla paura. È inquietante perché in alcune foto sembra in posa, come se fosse determinato a rimanere bello e fiero fino alla fine. La sfida nei suoi occhi è in netto contrasto con la sua mancanza di interesse per l'autoconservazione. Questo mi ha permesso di ottenere immagini uniche di un'uccisione che somiglia molto a una coreografia.

Volevo che lo spettatore simpatizzasse con l'impala e allo stesso tempo l’immagine testimoniasse la natura inquietante di questa inusuale uccisione. Alla fine, dopo quella che sembrava un'eternità interminabile (ma erano solo pochi minuti), la mamma ghepardo ha ucciso la preda e i cuccioli hanno gustato un buon pranzo.

Ecco le altre foto:

foto impala ghepardo1
 
foto impala ghepardo2

La versione, dunque, dei social è chiaramente inventata pur di acchiappare qualche like, ma ha fatto il giro del mondo commuovendo tutti. C'è chi addirittura ha scritto che il fotografo sarebbe dovuto intervenire per 'salvare il cerbiatto'. La mano dell'uomo è già troppo presente, lasciamo che la natura faccia il suo corso.

Leggi anche:

Dominella Trunfio

Foto: Alison Buttgieg

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram