PayPal

Attenti al phishing che sta colpendo i conti PayPal! Nuova truffa ai danni di cittadini ignari: si tratta di un’ennesima frode da parte di hacker e truffatori telematici che tentano di accedere abusivamente a conti correnti o a carte di credito e sottrarre denaro. Ma, questa volta, ad essere colpito è nuovamente PayPal, il sito per pagamenti e invio di denaro online. Il segreto per aggirare la truffa? In primo luogo non cliccare mai su link sospetti.

L'email che sta girando in questi giorni e che ha come oggetto "Conto PayPal sospeso" invita a fornire nuovamente i dati di accesso del sito di pagamenti online pena la sospensione dello stesso. Una volta cliccato sul link fornito e inseriti i dati questi verranno usati per accedere al vostro profilo e fare transazioni a vostro nome, svuotando di fatto conti correnti o carte a cui l'account è associato.

L'invito dunque è quello di non cliccare e non fornire alcun dato. 

Lo fa ben presente la Polizia Postale che in un post pubblicato  sulla pagina Facebook “Commissariato di PS On Line – Italia” evidenzia uno screenshoot di una tipica comunicazione falsa.

Non ti fidare di questi link. Se proprio hai necessità accedi nella tua area personale con le credenziali evitando di farti indirizzare da link che possono inoltrarti a siti clone”.

Si tratta di quello che ormai in gergo viene chiamato “phishing”, ossia di quel tipo di truffa effettuata online con cui un malintenzionato cerca di ingannare convincendo la vittima a fornire informazioni personali, dati finanziari o codici di accesso, fingendosi un ente affidabile in una comunicazione digitale.

Sapere come reagire a questi tipi di email o anche ai messaggi sul cellulare è fondamentale e fatelo ben presente anche ai più anziani. Ecco alcune regole di base:

  • non cliccate sui link che possono portarvi su siti clone
  • accedete ai vostri conti online solo dal portale istituzionale del vostro istituto bancario
  • i vostri istituti bancari, inoltre, non vi chiederanno mai fornire i vostri dati via mail o sms
  • verificate sempre i metodi in cui viene comunicato un eventuale cambiamento del contratto

Il sito di PayPal, inoltre, mette in allerta contro questi fenomeni, consigliando agli utenti che usano la loro carta per acquisti online di :

  • controllare l’indirizzo del mittente: se non termina con @paypal.it o @e,paypal.it probabilmente è una mail falsa
  • controllare le attività sul proprio conto dal sito PayPal.it e non spedire mai la merce prima dell’avvenuto pagamento
  • non aprire allegati che spesso contengono virus. Le mail ufficiali di PayPal infatti non contengono mai allegati

È inoltre possibile avere una conferma diretta dal sito di PayPal; è sufficiente inviare una mail con in allegato la mail sospetta a [email protected] e si riceve indietro una conferma del fatto che si tratti realmente di un’email contraffatta oppure di una mail attendibile. Un’altra possibilità per avere maggiori informazioni è chiamare direttamente PayPal a numero 800 975 345. Per alcuni siti, se l’utente risulta essere fasullo, è previsto un rimborso da parte di PayPal.

Leggi anche:

Germana Carillo

maschera lavera 320

Lavera

Come preparare la pelle del viso all’estate in 5 mosse

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram