vivi internet sicurezza privact

Vivi Internet, è nata una nuova campagna per imparare a navigare sul Web in piena sicurezza. L’idea nasce da una collaborazione tra Google e Altroconsumo che insieme vogliono fornire informazioni utili e consigli semplici a chi non ha ancora molta dimestichezza con internet.

Molte persone sono abituate a navigare su internet ogni giorno, sia per svago che per lavoro, ma secondo le ultime stime circa un terzo della popolazione italiana (il 31%) non ha mai utilizzato internet e in realtà solo il 59% della popolazione si connette alla rete con regolarità.

Per quanto riguarda lo sviluppo dell’economia digitale, l’Italia è soltanto al 25esimo posto su 28 Paesi europei. Insomma, secondo Altroconsumo, si può fare di più per rendere internet uno strumento utile e sicuro. Pensiamo, ad esempio, a come sbrigare senza problemi delle pratiche via internet potrebbe evitarci di perdere tempo in lunghe code agli sportelli per le questioni burocratiche.

In Italia gli utenti di internet non si fidano ancora abbastanza della possibilità di fare acquisti in rete o di aprire un conto bancario online. Ecco allora che da oggi è possibile visitare il sito web Vivi Internet per avere maggiori informazioni sulla sicurezza nel Web.

Un'altra buona avvertenza per proteggere i nostri dati online è munirsi di una solida Vpn (Virtual Private Network) come consigliano i tenici di Anonymster.

La sicurezza su internet non riguarda soltanto gli adulti ma anche i bambini che in età sempre più precoce si avvicinano ai nuovi mezzi di comunicazione. Il progetto Vivi Internet mira a fornire alle famiglie tutte le informazioni utili necessarie per una navigazione sicura per i bambini. Ad esempio, è possibile applicare un filtro per la sicurezza sempre attivo che impedisce di visualizzare immagini inappropriate per i più piccoli.

Non mancano inoltre i suggerimenti per scegliere una password sicura per i propri account online, per tenere sempre sotto controllo la riservatezza dei propri dati personali, ancora di più ora che con i servizi cloud condividere e scaricare contenuti è ancora più semplice.

Non mancano infine le dritte per recuperare lo smartphone smarrito, uno strumento a cui affidiamo sempre più contenuti, dati e informazioni preziose, tra messaggi riservati, foto e video personali.

È possibile fare in modo che in caso di smarrimento del cellulare gli estranei non possano accedere alle vostre informazioni personali. Senza contare, infine, la necessità di impedire che i dati della carta di credito o del conto corrente vengano intercettati da qualcuno durante le operazioni bancarie e i pagamenti online. Con qualche piccolo accorgimento sarà davvero semplice navigare in internet in modo più sicuro.

Trovi tutte le informazioni necessarie sul sito web Vivi Internet di Altroconsumo.

Marta Albè

Fonte foto: Legal Services

Leggi anche:

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram