Electree, il bonsai fotovoltaico

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Per chi non ha la possibilità di installare i tradizionali pannelli fotovoltaici sui tetti delle proprie abitazioni, potrebbe esserci comunque la possibilità di fare del bene all’ambiente producendo un po’ di elettricità con la tecnologia fotovoltaica e dotandosi, allo stesso tempo, di un oggetto di design dal costo, tutto sommato, non troppo elevato. È arrivato, infatti, dalla Francia il pannello solare portatile “bonsai”.

Si tratta di Electree, un progetto di Vivien Muller, una scultura moderna che riproduce le forme di un alberello bonsai solo che, al posto delle foglie, ha dei piccoli pannelli fotovoltaici.

Il bonsai fotovoltaico consente di accumulare energia, grazie ad una apposita batteria nascosta alla sua base, per ricaricare i dispositivi mobili (telefoni cellulari ed assimilabili) degli utenti usando solo la fonte solare. La struttura è dotata di 42 celle che sono equivalenti a una superficie di 2.178 centimetri ², per un altezza della pianta di circa 40cm. Una volta caricato, l’accumulatore del bonsai alimenta una porta USB.

L’uso è strettamente limitato alla casa anche se il bonsai potrebbe “crescere” dato che Vivien Muller sta studiando anche la possibilità di usare alberi fotovoltaici di più grandi dimensioni, tali da pote essere installati in parchi e giardini pubblici, allo scopo di fornire postazioni pubbliche di ricarica e magari, illumininare le strade delle città.

Electree è disponibile in due colori, bianco e argentato ed è acquistabile direttamente online ad una cifra di 4950,00 euro. Per maggiori informazioni: www.electree.fr

Andrea Marchetti

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Mediterranea

Siero viso anti-age con buon Inci: la prova prodotto di Olive Mediterranea

Deceuninck

L’importanza della luce naturale in casa e come ottenere giochi di luce con qualche accortezza

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook