vision_clock_1

Sapere esattamente quanta energia si sta consumando in casa non è sicuramente facile, e tantomeno lo è conoscere quanto ci stanno costando i nostri consumi. Ma sarebbe sicuramente utile, per poter rendere il nostro "stile" di consumo energetico più consapevole ed anche per risparmiare sulla nostra bolletta. Bene, dal prossimo anno ci verrà in aiuto un nuovo oggetto che permetterà di rispondere immediatamente e con precisione a queste domande.

Si tratta del Vision Clock prodotto da Tendrill, azienda leader in USA nel settore dell'home energy management, ed è l'ultima novità in tema di monitor per la visualizzazione dei consumi energetici domestici. Il suo utilizzo offrirà guida e supporto ai consumatori responsabili che vogliono impegnarsi a ridurre i propri consumi casalinghi evitando gli sprechi inutili e risparmiando, secondo alcune stime basate sul corretto utilizzo, dal 10 al 15% sulle bollette.

Connettendosi alla rete elettrica, Vision Clock fornisce informazioni in tempo reale sul consumo energetico dell'abitazione attraverso un'interfaccia semplice da leggere perché intuitiva. Il dispositivo tiene conto anche delle eventuali fluttuazioni del costo dell'energia durante il giorno (vi sono degli orari e dei giorni in cui il costo dell'energia e ridotto, mentre è maggiore nei periodi di picco), sensibilizzando così gli utilizzatori a gestire nella maniera più intelligente i loro consumi energetici e limitare l'utilizzo di energia nei periodi in cui le tariffe sono maggiori.

L'interfaccia personalizzabile consente agli utenti analizzare i dati storici dei consumi, di inserire segnali di allarme predefiniti ed anche, grazie alla funzione "away", di risparmiare energia quando si è fuori di casa. Vision Clock offre inoltre la possibilità di collegarsi ad un sito web dove trovare informazioni più approfondite sulla gestione dei consumi energetici e consigli per creare il proprio personale "piano di utilizzo dell'energia".

vision_clock

Riuscirà un oggetto che può essere considerato l'ultimo gadget tecnologico a renderci più sensibili verso i consumi e soprattutto gli sprechi di energia? La risposta la sapremo in futuro, ma sicuramente possiamo affermare che lo sviluppo di dispositivi di questo tipo ci rende consapevoli che c'è un legame diretto tra le nostre abitudini casalinghe, spesso automatiche, ed i consumi energetici  che da esse derivano, e se c'è un modo che ci aiuta a rendere più efficienti le nostre azioni e ad ottenere vantaggi  sia  per noi che per l'ambiente, ben venga!

Paola Valeri



monge

Monge

10 cose da sapere prima di accogliere un cucciolo in casa

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram