Su Google Maps anche percorsi accessibili ai disabili e a genitori con il passeggino

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Google Maps diventa “accessibile” e inserisce nei propri itinerari anche percorsi fattibili con le sedie a rotelle e le indicazioni per i mezzi più comodi, attrezzati per il corretto trasporto dei disabili. L’app del gigante di Mountain View pensa finalmente, non solo alle persone con disabilità motorie, ma anche ai genitori che si muovono in città con un passeggino. Queste nuove impostazioni delle mappe, per il momento, sono attive per ora solo su Londra, New York, Tokyo, Città del Messico, Boston e Sydney, ma arriveranno presto anche nel resto d’Europa e in Italia.

A renderlo noto è un post del product manager di Google Rio Akasaka, che si dice contento che Google abbia preso in considerazione l’idea di gestire le informazioni sugli spostamenti con i mezzi più comodi su cui viaggiare, rampe e ascensori compresi.

Nei centri urbani – si legge – autobus e treni sono spesso il modo migliore per spostarsi, ma rappresentano una sfida per le persone che usano sedie a rotelle o con esigenze di mobilità diverse. Le informazioni su quali stazioni e percorsi sono accessibili non sono sempre facilmente disponibili o facili da trovare”.

google map

In questo modo, Maps le metterà automaticamente a disposizione in una “opzione di viaggio” apposita. Per accedervi, basta indicare punto di partenza e di arrivo su Google Maps, quindi cliccare su “Indicazioni stradali”, selezionare “Trasporto pubblico” e “Opzioni”. Accanto a quelle tradizionali (percorso più veloce o con meno trasbordi) ci sarà “accessibile con sedia a rotelle”.

A questo punto comparirà il percorso scelto, in uno stile grafico identico a quello attuale, in un elenco di possibili percorsi che tengono conto delle diverse esigenze di mobilità.

Leggi anche:

Germana Carillo

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista, laurea con lode in Scienze Politiche, un master in Responsabilità ed etica di impresa e uno in Editing. Scrive per Greenme.it dal 2009. È volontaria Nati per Leggere in Campania.
Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook