[email protected]: i consumi degli elettrodomestici direttamente sul cellulare

Energyhome

Conoscere i consumi energetici dei nostri elettrodomestici sul Pc, sul proprio cellulare o direttamente sull’elettrodomestico stesso. Tutto ciò sarà presto possibile anche in Italia grazie ad [email protected], un innovativo sistema tecnologico integrato frutto dell’accordo firmato da Telecom Italia, Electrolux, Enel e Indesit per la sua sperimentazione.

In pratica, con questa intesa sarà possibile controllare e gestire in remoto i consumi di elettricità degli elettrodomestici di futura generazione prodotti da Electrolux e da Indesit avvalendosi delle infrastrutture per la corrente elettrica di Enel e di quelle per la telecomunicazione su rete broadband fissa e mobile messe a disposizione da Telecom Italia.

Il progetto [email protected], dunque, punta a creare un sistema di gestione integrato in cui gli elettrodomestici “intelligenti” sono in grado di autogestirsi e di regolare i consumi di energia dell’intera casa , evitando così picchi, sovraccarichi di rete e sensibilizzando anche sul risparmio energetico. Decisamente un passo avanti verso lo sviluppo delle cosiddette “smart grid“, ovvero le reti intelligenti che consentiranno, in futuro prossimo, agli elettrodomestici di “autoprogrammarsi” in base alla disponibilità e al prezzo dell’energia, attivandosi solo nelle ore “non si punta” in cui il costo è minore, nonché bilanciando il consumo per evitare di far saltare il contatore per sovraccarico.

Inoltre grazie al facile accesso alle informazioni sui consumi, visualizzati non solo sul display dell’elettrodomestico, ma anche su quello di computer e cellulari, con dei programmi ad hoc da scaricare sui propri dispositivi, diventerà possibile, ma soprattutto semplice, ridurre gli sprechi ed ottimizzare l’efficienza energetica della casa.

Energy_home

La sperimentazione che attualmente coinvolge alcuni consumatori selezionati su tutto il territorio nazionale, si concluderà nel 2010 quando, valutati gli obiettivi raggiunti, sarà possibile coinvolgere anche altri partner, con l’obiettivo di “aggregare il più ampio eco-sistema di aziende interoperanti”.

Simona Falasca

Conto Deposito Esagon

Arriva il Conto Deposito che pianta gli alberi e riduce la CO2! Scopri di più>

10 regali per i 10 anni di GreenMe

Scarica qui i regali che abbiamo scelto per te

corsi pagamento

seguici su facebook