I cellulari non causerebbero tumori al cervello

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

I cellulari fanno male o no? Influiscono sul tumore al cervello? Se fino a qualche tempo fa c’era chi giurava e spergiurava sul fatto che i nostri amati telefonini fossero cancerogeni, oggi la loro scomoda posizione è stata ribaltata da un articolo apparso ieri sul British Medical Journal.

Uno team di esperti danesi ha infatti realizzato il più grande studio fino ad oggi, e il risultato sembrerebbe nettamente scagionare i cellulari dall’accusa di favorire la comparsa del tumore al cervello. Secondo quanto riporta l’indagine, svolta su tutti gli abbonati a un servizio di telefonia mobile in Danimarca tra per quasi due decenni non è stato registrato un numero maggiore di persone affette da tumore rispetto a chi invece non possedeva un cellulare.

Questi i dati. Tra i 358.403 possessori di abbonamento seguiti tra il 1990 e il 2007, sono stati registrati 10.729 casi di tumori del sistema nervoso centrale. Il rischio di questi tumori era vicino all’unità sia per gli uomini e le donne. Quando è stato ristretto l’ambito agli individui che usavano da più tempo il cellulare cioè per un periodo maggiore o uguale a 13 anni, il rapporto di incidenza percentuale era di 1,03 negli uomini e di 0,91 nelle donne. Pressoché identico a quello di chi invece il telefonino, non lo aveva mai usato.

Tra quelli con abbonamenti maggiori o uguali a 10 anni, inoltre, i rapporti sono stati di 1,04 negli uomini e 1,04 nelle donne per i casi di glioma e 0,90 negli uomini e 0,93 nelle donne per il meningioma.

Secondo gli studiosi, dunque, non vi sarebbe alcuna indicazione riguardo ad un possibile collegamento tra l’uso del cellulare e i tumori al cervello.

Addirittura, un altro studio reso noto prima dell’estate riferiva che i cellulari non solo non facessero male al cervello ma ne miglioravano le prestazioni.

Dannosi o no, vi invitiamo a seguire i nostri consigli per limitare al massimo gli eventuali danni legati ai telefonini. Come dire, fidarsi è bene…

Magari non farà male al cervello, ma non dimentichiamo che 6 cellulari su 10 ospitano il famigerato batterio E.Coli.

Francesca Mancuso

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook