Cellulari: in 10 anni aumenta il rischio di tumore al cervello

tumore cellulare

I cellulari fanno o non fanno male alla salute del cervello? L’annosa questione sempre pendere ora dall’una ora dall’altra parte ma l’ultima ricerca condotta dai medici del Dipartimento di oncologia dell’ospedale universitario di Örebro, in Svezia, non avrebbero dubbi. Usare per più di 10 anni cellulari ed altri dispositivi senza fili, come i cordless, aumentano da tre a cinque volte il rischio di contrarre un glioma.

Gli scienziati svedesi guidati da Lennart Hardell del Dipartimento di oncologia dell’ospedale universitario di Örebro, hanno stimato che l’uso prolungato di gadget senza fili (appoggiati sempre allo stesso orecchio) a lungo andare è dannoso per la salute. La categoria maggiormente a rischio sarebbe quella degli adolescenti, tra i maggiori utilizzatori di smartphone. In sostanza, dicono gli esperti, più si usa il cellulare più aumenta il rischio di ammalarsi di tumore, soprattutto se ascoltiamo sempre dallo stesso lato, indipendentemente da fattori ereditari e dall’esposizione a raggi X.

Tre sono gli studi effettuati dai ricercatori svedesi, che hanno portato allo stesso risultato. Gli esperti hanno messo a confronto i dati riguardanti persone malate di glioma ancora in vita, soggetti sani di età compresa fra 20 e 80 anni e persone decedute a causa di tumori cerebrali maligni.

Dopo aver confrontato i dati, è emerso che l’uso dei telefoni cellulari per più di 10 anni e dallo stesso lato della testa, aumenta il rischio glioma di 2,9 volte. Peggio ancora per i cordless: in questo caso il rischio ammalarsi di glioma aumenta di 3,8 volte. E c’è dell’altro. I rischi crescono ancora di più se l’uso cumulativo di telefoni wireless cresce per 100 ore e per ogni anno in più di utilizzo.

Anche l’Organizzazione mondiale della sanità (OMS), lo scorso anno aveva reso noto che l’uso dei cellulari, e più in generale del wireless, potrebbe favorire il cancro al cervello. In ogni caso, non c’è da star tranquilli.

La ricerca è stata pubblicata su Pathophysiology.

Francesca Mancuso

Leggi anche 7 buone abitudini per limitare gli eventuali rischi legati all’uso dei cellulari

Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Coop

Le bottigliette d’acqua riciclate del Jova Beach Party diventano t-shirt sportive

Caffè Vergnano

Regali di Natale: un’idea personalizzata e green per la persona che ami

Florena Fermented Skincare

Cosmetici naturali fermentati: cosa sono e perché sono così efficaci per la cura del viso

Salugea

Come fare incetta di vitamina D in inverno per evitare una carenza

Seguici su Instagram
seguici su Facebook