Ecco lo smartphone con la batteria più potente del mondo. Dura una settimana

Energizer Power Max P18K Pop

Una batteria per smartphone in grado di durare oltre una settimana. Non è uno scherzo, esiste davvero ed è stata appena presentata a Barcellona, al Mobile World Congress.

Prodotta da Energizer è la più potente mai realizzata per uno smartphone: vanta 18000 mAh (milliampere-ora). Una cifra che forse non rende l’idea ma basti pensare che un iPhone oggi è al di sotto dei 2000 mAh. Un vero e proprio mostro tecnologico, le cui dimensioni sono però abbastanza importanti.

Se fino a qualche decennio fa eravamo abituati a cellulari letteralmente di un certo spessore, oggi gli smartphone sono ultrasottili e leggerissimi. Il nuovo dispositivo, chiamato non a caso Energizer Power Max P18K Pop, è molto spesso, misura infatti 1,8 cm ma dalla sua ha la grande capacità di ricaricarsi in 2 ore al 100%, garantendo una durata di circa una settimana.

In particolare, con una sola carica permettere di vedere video per 2 giorni di fila, ascoltare 100 ore di musica, parlare per 90 ore e in più garantire oltre 50 giorni di durata in modalità stand-by.

energizer smartphone2

Le altre caratteristiche

Batteria super a parte, Energizer Power Max P18K Pop è un comunissimo smartphone, dotato di display LCD da 6,2 pollici, ha un modulo pop-up con due selfie cam, tre telecamere sul retro, un processore MediaTek di soli 2.0 GHz, 6 GB di RAM, 128 GB di memoria e software Android 9. Purtroppo non è resistente all’acqua né particolarmente resistente agli urti.

Il dispositivo sarà in vendita a partire da giugno al costo di circa 600 euro.

Finora, i dispositivi con batterie potenti erano stati l’Ulefone Power 5S, che ne montava una da 13mila mAh e il Power Max P16K Pro della stessa Energizer presentato un anno fa con batteria da 16mila mAh.

Veri e propri power bank travestiti da smartphone.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

Foto: TheVerge

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

Hello Fish!

Pesce, ne consumiamo troppo e male. Ecco come fare scelte responsabili

corsi pagamento

seguici su facebook