Arriva l’applicazione che gestisce e “fotografa” i consumi domestici col cellulare

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Risparmio ergo sum. Presentata nei giorni scorsi al CeBit 2010 di Hannover (la più importante fiera mondiale di Communication and information technology) un’applicazione utilizabile anche con il cellullare che a breve potrebbe rivoluzionare le nostre abitudini di consumo casalinghe.

Il futuro verso il quale ci stiamo avviando sarà composto da un mix di fonti energetiche, dall’energia elettrica, passando per il fotovoltaico fino ad arrivare all’eolico. Razionalizzare i consumi diventa quindi una necessità.

Il professore Frank Bomarius, direttore del Fraunhofer Institute for Experimental Software Engineering IESE, insieme al suo team ha messo a punto un sistema che permette di gestire il consumo domestico sulla base dei parametri di costo e della disponibilità di elettricità forniti dalla società che gestisce l’energia.

Avere dati sull’andamento del prezzo della corrente elettrica nei prossimi minuti o nelle prossime ore ci permette di scegliere nella maniera più efficiente possibile quali elettrodomestici utilizzare e quando è più conveniente utilizzarli. Non si tratta semplicemente – continua il professore – di spengere condizionatori e lavatrici, ma di gestire in modo razionale l’utilizzo degli elettrodomestici“.

Il costo dell’elettricità è strettamente dipendente dalla domanda. Più è alta la domanda più è alto il prezzo. Se l’azienda o l’utility fornitrice di energia ci comunica che nelle prossime ore il costo della corrente si alzerà, potremmo prevedere, ad esempio, di aumentare preventivamente la temperatura dei nostri freezer per poi abbassarla nel momento del picco dei costi.

Il sistema è controllabile tramite un semplice PC in cui il consumatore finale può inserire i parametri in base alle sue necessità, ad esempio il prezzo massimo per kilowattora disposto a pagare o un limite massimo per i consumi, e sarà il sistema a gestire luci, riscaldamenti, apparecchiature ed elettrodomestici puntando all’ottimizzazione e al risparmio. Il sistema è gestibile anche da remoto tramite cellulare, il che permetterà, di visualizzare sul display il consumo dell’apparecchio che stiamo che stiamo puntando in quel momento con la fotocamera.

Un bene sia per le tasche dei consumatori che per la bolletta energetica nazionale.
Alessandro Colantoni
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Fairtrade

Le settimane Fairtrade del commercio equo e solidale: compra etico e scopri online l’impatto dei tuoi acquisti

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Cristalfarma
Seguici su Instagram
seguici su Facebook