Smartphone-mania. I nostri cellulari invecchiano sempre prima. Troppo spesso ci ritroviamo con la batteria scarica dopo poco tempo e la memoria irrimediabilmente piena. Che fare allora? È possibile combattere, almeno in parte, l'obsolescenza programmata in 7 semplici mosse.

Che si tratti di iPhone o di modelli Android, gli smartphone hanno un grosso difetto: un po' come noi umani, iniziano a rallentare col passare del tempo. App e pagine che si bloccano e  lentezza nel passaggio da un'applicazione all'altra sono solo alcuni dei segnali.

Come possiamo resistere a questo invecchiamento per far durare di più i nostri smartphone? Oltre al vantaggio economico di non dover acquistare troppo preso un nuovo cellulare, cercare di renderlo più efficiente aiuterà anche a produrre meno rifiuti elettronici.

Ecco le 7 piccole accortezze che permetteranno di velocizzare lo smartphone. Le indicazioni possono leggermente variare da un dispositivo all'altro ma in linea di massima vanno bene per tutti, sia iPhone che Android.

Risultati immagini per smartphone site:greenme.it

1. Trova ed elimina le applicazioni più energivore e pesanti

Le applicazioni hanno una buona parte di responsabilità nei rallentamenti che colpiscono gli smartphone. Periodicamente si arricchiscono di nuove funzioni e ciò non fa che renderle più avidi di energia e di spazio nella memoria. A volte, anche senza l'azione volontaria del proprietario, le app si installano automaticamente su alcuni smartphone per sostituire la loro vecchia versione.

Il trucco consiste nell'eliminare le applicazioni più dispendiose. Per trovarle, basta cercare nelle impostazioni il loro consumo della batteria. Se un'applicazione che ritieni non utile supera il 5%, eliminala.

Su iOS: vai su Impostazioni, fai clic su Batteria, quindi vai su Utilizzo batteria. Lì troveremo le app che richiedono più energia. Se le usiamo poco, eliminiamole.

Su Android: vai su Impostazioni, quindi Batteria e Utilizzo batteria. Anche qui troveremo le app più energivore e basta eliminarle.

Risultati immagini per smartphone batteria site:greenme.it

2. Disabilita le sincronizzazioni automatiche

Periodicamente, nell'arco della giornata (solitamente ogni 10 minuti) lo smartphone scarica in modo invisibile email, foto, ecc. Questo rallenta il dispositivo. Blocca queste sincronizzazioni, a meno che tu non ne abbia una reale necessità.

Su iOS: premi il pulsante Impostazioni e poi Generali e Aggiorna in background. Blocca il maggior numero possibile di applicazioni.

Su Android: vai su Impostazioni, Account e clicca sul pulsante in alto a destra. Clicca su Disabilita sincronizzazione automatica. In una seconda fase, è possibile impedire l'aggiornamento automatico delle applicazioni. Fare clic sul pulsante Play Store, quindi Altro (o i tre puntini). Clicca Impostazioni, poi su Aggiorna automaticamente app, e infine Non aggiornare.

3. Aspetta prima di aggiornare il sistema

Per l'utente, questo è un vero dilemma: dovremmo, sì o no, aggiornare il software del cellulare? Che si chiami iOS o Android, i sistemi migliorano regolarmente. Ma le novità si accumulano e finiscono per rallentare lo smartphone. Da qui la tentazione di una soluzione radicale: mantieni la vecchia versione e rifiuta gli aggiornamenti.

In realtà gli aggiornamenti consentono di correggere i difetti che appaiono nel corso degli anni. SI tratta di una scelta del tutto personale. Questi aggiornamenti di solito non sono automatici e non verranno installati senza il nostro consenso ma riceveremo un messaggio di avviso. Leggiamolo attentamente prima di decidere in un senso o nell'altro.

4. Scegli applicazioni più leggere

Se non puoi fare a meno di servizi come Facebook, Twitter o Instagram, le cui app sono avide, cancellale e, invece, accedi tramite browser Internet (Chrome o Safari, ad esempio).

In alternativa, puoi scambiare applicazioni ufficiali con un equivalente leggero. Ad esempio, Facebook e Facebook Messenger su Android, sono facilmente sostituibili con una singola applicazione denominata Swipe, scaricabile gratuitamente per Android sul Play Store. Per l'iPhone, un'alternativa è Friendly, disponibile nell'App Store.

5. Non riempire troppo la memoria

Consiglio scontato ma efficace. Quando la memoria si riempie, le applicazioni si aprono più lentamente e lo smartphone rallenta. Per evitare questi inconvenienti, cerchiamo di tenere liberi almeno 2 GB di spazio. Per farlo, la soluzione più efficace è quella di rimuovere oggetti pesanti, come video o giochi e periodicamente controlliare lo spazio disponibile.

Su iOS: vai su Impostazioni, Generale e Memoria iPhone.

Su Android: vai su Impostazioni o Impostazioni avanzate, Memoria e Archiviazione e infine Spazio utilizzato.

6. Pulisci la schermata principale

Le informazioni visualizzate in tempo reale sulla schermata iniziale dello smartphone rallentano tutto. Rimuovi widget e sfondi animati.

Su iOS: per rimuovere i widget, trascina la home page a sinistra, facendo scorrere il dito verso destra. Abbassa la pagina dei widget in fondo e fai clic su Modifica. Fare clic su ciascun punto rosso e confermare premendo Elimina. Per eliminare gli sfondi animati vai su Impostazioni, quindi Sfondo e Scegli un nuovo sfondo. Clicca su Immagini e fai la tua scelta.

Su Android: per rimuovere i widget, premili per due secondi e trascinali nel cestino. Per rimuovere gli sfondi animati, fai clic su Impostazioni, poi su Sfondi e scegli uno sfondo non animato.

7. Usa un browser più leggero

Come ultima soluzione, prova a sostituire il browser con cui navighi. Installane uno più leggero come Puffin o Opera, ad esempio. Entrambi sono disponibili negli app store Android e iOS.

LEGGI anche:

Francesca Mancuso

banner guida pulizie

Scrittori di classe

Come iscrivere la tua scuola a "salvare il Pianeta”, il concorso di Conad e WWF

greenMe su Instagram

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
settimana riduzione rifiuti 2018
sai cosa compri
seguici su facebook
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram