nuna cover

UN APP PER MANGIARE SANO - Compresa l'importanza della dieta mediterranea e religiosamente votate al sacro vincolo della sana alimentazione, decidiamo che, sì, è arrivato il momento di mettere nel carrello della spesa solo roba genuina, pena – in primis – la nostra salute (oltre che la nostra forma fisica, che comincia anche a risentire del peso gravitazionale degli anni che passano).

Da dove partire, allora, se finora al supermercato brancolavamo nel buio in preda solo alla nostra fame piuttosto che trasportate dal giusto desiderio di mangiare corretto? Semplice: visto che siamo sempre col nostro pollicione puntato sullo smartphone, ecco che si sono inventati una nuova app, interamente dedicata proprio a chi ha bisogno di aiuto nello scegliere i cibi salutari e tipici della dieta mediterranea.

Nasce così Nuna, l'App "Navigatore Nutrizionale" disponibile gratuitamente su Apple Store e su Google Play Store per dispositivi mobili iOS e Android, con lo scopo di accompagnare il consumatore dall'acquisto dei prodotti alimentari alla stessa preparazione dei cibi, in base ai principi della dieta mediterranea.

Il progetto è nato, dopo un quinquennio di ricerche, da un'idea di Alessandro Casini, professore associato di Gastroenterologia e nutrizione umana al Dipartimento di Medicina sperimentale e clinica dell'Università di Firenze e Alessandro Tozzi, dirigente medico in Gastroenterologia dell'Asl 11 di Empoli, e fondatori di Nunacode s.r.l., spin-off accademico dell'Università di Firenze.

nana2

COME FUNZIONA – Scaricata sul cellulare e una volta selezionato il prodotto (con una foto scattata al codice a barre oppure scegliendolo tramite l'apposita funzione di ricerca), l'applicazione fornirà un giudizio basato sui valori nutrizionali e che viene espresso con delle etichette con scala "a semaforo": con il verde via libera all'acquisto, con il giallo si potrà acquistare con qualche cautela e con il rosso il prodotto sarà sconsigliato.

Nuna varia il suo giudizio anche in relazione a parametri come la composizione del prodotto o la frequenza di acquisto, che potrete impostare manualmente.

"Una corretta spesa alimentare - spiega Casini - modifica la composizione della dispensa in casa, incrementa la competenza nutrizionale e permette di apportare correttivi alla propria dieta. Nuna rivoluziona l'approccio alla dieta perché il semaforo, dinamico e intelligente, non tiene conto solo della composizione dell'alimento, ma anche delle necessità nutrizionali del consumatore e della dieta nel suo complesso. Inserendo i vari alimenti nella App si potrà ottenere una vera e propria lista della spesa che si potrà sincronizzare e condividere in tempo reale con altri utenti. In questo modo – concludono - è possibile programmare una spesa sana anche prima di essere al negozio".

Oltre al semaforo, il navigatore nutrizionale si serve anche della "piramide alimentare" che indica quanto sia sana la spesa sulla base di alcuni indicatori: l'aderenza ai principi della stessa piramide, il bilanciamento fra i più importanti macronutrienti (la percentuale delle proteine, dei grassi e dei carboidrati) e la presenza di adeguate quantità di tutti i nutrienti (come il calcio o il ferro).

L'applicazione verrà presentata ufficialmente il 20 e 21 ottobre a Roma durante il congresso della Società Italiana di Nutrizione Umana. Potete intanto scaricare qui la versione android e qui quella iOs da Apple Store.

Germana Carillo

LEGGI anche:

Dieta mediterranea: il giusto mix di alimenti per essere più felice

Dieta mediterranea: sana e.. afrodisiaca!

I CORSI CHE TI FANNO STARE BENE!

Più di 100 corsi online su Alimentazione, Benessere, Psicologia, Rimedi naturali e Animali a partire da 5€. Test, attestati e la possibilità di vederli e rivederli quante volte vuoi!

dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
sai cosa compri
seguici su instagram
seguici su facebook
fai la cosa giusta

Dai blog