Green Touch: il consorzio per le future TLC verdi

Green_Touch1

Un consorzio su scala planetaria per sviluppare tecnologie in grado di ottimizzare di mille volte l’efficienza energetica delle reti di comunicazione. È Green Touch, la nuova realtà tecnico-industriale che apre le porte a tutti i protagonisti del settore ICT, accademici e centri pubblici di ricerca con un unico grande obiettivo: quello di riuscire ad utilizzare in un giorno – e a parità di prestazioni – la stessa quantità di energia che oggi è necessaria per alimentare le reti di comunicazione per tre anni.

Promosso da Alcatel-Lucent il consorzio che è stato presentato ieri al mondo, ottenendo il consenso, il sostegno e l’incoraggiamento dei principali Governi internazionali – dall’USA alla Francia, dalla Gran Bretagna alla Corea – raggruppa operatori telefonici, laboratori industriali e laboratori di ricerca per reinventare le reti del futuro, esclusivamente all’insegna dell’ecosostenibilità, del risparmio energetico e della riduzione delle emissioni per una comunicazione “totalmente green“.

Alla base dell’incremento dell’efficienza energetica promesso di mille volte, un’ampia ricerca condotta dai Bell Labs che analizza su larga scala potenzialità e limiti delle attuali reti informatiche nonché dei componenti su cui si basano oggi le piattaforme delle diverse tecnologie coinvolte – dal wireless all’elettronica, dal routing all’ottica, dall’elaborazione all’architetture.

Green_Touch

Un obiettivo ambizioso, dunque, che poggia però su basi scientifiche e impegni concreti: grazie al suo profilo planetario e all’approccio multidisciplinare, Green Touch sarà in grado di fornire, già fra 5 anni, l’architettura di riferimento e le dimostrazioni chiave necessarie per finalizzare il risultato prefissato.

Il piano quinquennale dell’organizzazione e gli obiettivi a breve conseguibili nel primo anno saranno l’oggetto della prima riunione del consorzio prevista già per il mese di febbraio. Un consorzio in espansione che è pronto ad accogliere i contributi delle aziende o degli istituti di ricerca che intendono collaborare al progetto. Per questi (e per chi ne volesse sapere di più) l’invito è quello di visitare il sito web www.greentouch.org.

Simona Falasca

Germinal Bio

10 idee da mettere dentro il cestino da picnic e accontentare tutti

Sei su Instagram?

Le nostre foto +belle, le notizie che +ami, il tuo giornale sempre con te!

corsi pagamento

seguici su facebook