zanzare

©mik122/123rf

Ogni anno, con l’aumento delle temperature, tornano puntualmente le zanzare. Se fino a qualche tempo fa erano attive principalmente nel periodo estivo, adesso – a causa della crisi climatica – è più semplice trovarle anche nel resto dell’anno e tra qualche anno potremmo trovarci costretti a conviverci anche d’inverno, come previsto dagli scienziati.

Nonostante le loro piccole dimensioni, questi insetti sanno essere estremamente fastidiosi, specialmente mentre si dorme. Scopriamo cosa attira le zanzare, i migliori rimedi naturali per allontanarle e per alleviare il prurito e bruciore post-puntura.

Zanzare: cosa le attira

Molte persone tendono ancora a pensare che le zanzare siano attirate dalla luce e che basti spegnere la luce per tenerle lontane. In realtà, però, si tratta di un falso mito sfatato dalla scienza (come quello secondo il quale le zanzare preferirebbero i soggetti che hanno il “sangue dolce”).

Il problema, infatti, non sono le fonti luminose, quanto piuttosto il corpo umano, o meglio la nostra respirazione. Numerosi studi hanno appurato che questi insetti sono attratti dall’anidride carbonica che rilasciamo durante l’espirazione. Sono in grado di fiutarla a decine di metri di distanza. Altri elementi che attraggono le zanzare sono l’acido lattico, quello urico e l’ammoniaca, presenti nel sudore umano. Quindi chi suda di più o pratica attività fisica intensa è più esposto alle punture di questo insetto.

Ne mondo esistono oltre 3000 specie di zanzare, ma nel nostro Paese ne sono presenti circa 60 (fra cui quella comune e la zanzara tigre), di cui sono una decina rappresentano un rischio più serio per la possibile trasmissione di patogeni.

Consigli per allontanare le zanzare

Ma cosa possiamo fare per allontanare le zanzare? Esistono diverse possibilità de sperimentare. Il nostro consiglio è quello di optare per rimedi naturali in modo da evitare di danneggiare l’ambiente.

Tra quelli più efficaci troviamo:

  • Ledum palustre (conosciuto rimedio omeopatico, detto anche rosmarino selvatico, che si può trovare sotto forma di spray)
  • olio di Neem 
  • piretro (insetticida naturale molto potente, che però va usato con attenzione per evitare di nuocere agli insetti impollinatori)
  • olio essenziale di geranio
  • olio essenziale di tea tree
  • olio essenziale di lavanda
  • olio essenziale di citronella
  • olio essenziale di eucalipto

Le piante più efficaci contro le zanzare

Se si vogliono tenere lontane le zanzare dai nostri terrazzi e giardini, la cosa migliore da fare è coltivare alcune piante, il cui odore infastidisce questi insetti. Fra le piante anti-zanzare più efficaci vi sono:

I migliori rimedi naturali post-puntura di zanzare

Le punture di zanzare possono essere molto fastidiose e causare prurito e irritazioni. Che fare per alleviare il bruciore? Anche in questo caso la natura ci viene in nostro soccorso. Provate con uno di questi rimedi:

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook