Che cos'è il kefir?

Tutto sul kefir, una bevanda fermentata ad alto contenuto di nutrienti e probiotici, particolarmente benefica per la digestione e la salute dell'intestino.
Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
kefir

@Madeleine Steinbach/Shutterstock

Tradizionalmente prodotta con latte vaccino o caprino, il kefir è fatto aggiungendo granuli di kefir al latte. Si tratta di “chicchi” di lieviti e batteri lattici che in apparenza assomigliano a un cavolfiore.

In circa 24 ore, i microorganismi nei chicchi di kefir si moltiplicano e fermentano gli zuccheri nel latte, trasformandolo in kefir. Dopodiché i granuli vengono rimossi dal liquido e possono essere riutilizzati e “spacciati”.

In altre parole, il kefir è la bevanda, ma i granuli di kefir sono la cultura iniziale che vengono usati per produrla.

Origini del Kefir

Il kefir è originario di parti dell’Europa orientale e dell’Asia sud-occidentale. Il nome deriva dalla parola turca keyif , che significa “sentirsi bene” dopo aver mangiato.

Altri fanno risalire l’etimologia della parola all’antico turco köpür ‘ (latte) schiuma, mentre alcune fonti vedono una connessione con kaf, una parola curda o persiana che significa schiuma o bolle. Il kefir tradizionale era fatto dentro borse di pelle di capra appese vicino a una porta che venivano colpite da chiunque passasse per mantenere il latte e i grani di kefir ben mescolati.

La patria del kefir è considerata la zona della Turchia lungo il corso superiore del Kaban e l’invenzione del kefir a lievitazione naturale è attribuita agli antichi popoli turchi del Caucaso settentrionale al confine con la Russia, dei Karachays e Balkars.

Benefici del Kefir scientificamente provati

L’elevato numero di microrganismi presenti nel kefir e le loro interazioni microbiche, i possibili composti bioattivi derivanti dal metabolismo microbico e i benefici associati all’uso di questa bevanda conferiscono al kefir lo status di probiotico naturale, designato come il 21 °yogurt del secolo. Diversi studi hanno dimostrato che il kefir e i suoi componenti hanno attività antimicrobica, antitumorale, anticancerogena e immunomodulante e migliorano anche la digestione del lattosio, tra gli altri.

Valori nutrizionali del Kefir

Il kefir è una bevanda molto ricca di calcio, proteine e vitamine del gruppo B. Una tazza di 175 ml di kefir, infatti, contiene:

  • Proteine (4 grammi)
  • Calcio (10% della dose giornaliera raccomandata)
  • Fosforo (15% della dose giornaliera raccomandata)
  • Vitamina B12 (12% della dose giornaliera raccomandata)
  • Riboflavina (10% della dose giornaliera raccomandata)
  • Magnesio (3% della dose giornaliera raccomandata)

Inoltre, una serie di studi scientifici ha dimostrato che questo straordinario probiotico è in grado di inibire la crescita di batteri nocivi nell’organismo, tra cui la Salmonella, l’Helicobacter pylori e l’Escherichia coli.

Differenze tra kefir e yogurt

Nonostante nei Paesi occidentali lo yogurt sia considerato il cibo probiotico per eccellenza, in realtà il Kefir è molto più potente. Infatti, mentre lo yogurt classico in genere contiene solo 2 batteri buoni (Lactobacillus bulgarigus e Streptococco thermophilus), il kefir ne presenta più di 10, tra cui il Lactobacillus acidophilus, che agisce sulle mucose intestinali, proteggendole dall’attacco dei batteri nocivi.

Inoltre, lo yogurt e il kefir si differenziano anche per il sapore e la consistenza. Mentre il primo è più cremoso e un gusto più delicato, il kefir è più liquido ed è anche più fresco e leggermente frizzante al palato.

 

Kefir - Per saperne di più
kefir semi di lino

Come disintossicare il tuo intestino con questi 2 semplici ingredienti in appena 3 settimane

Se soffri di stitichezza o colite prova a ripulire il colon con kefir e semi di lino tutti i giorni...
kefir-acqua

Kefir d’acqua: come conservare i grani e riattivare i tibicos all’occorrenza

Come mettere in standby i tuoi granuli di Kefir d’acqua per riutilizzarli dopo qualche tempo senza farli morire. Scopri come...
kefir, skyr e yogurt greco

Yogurt greco, skyr e kefir: differenze e quale scegliere

Yogurt greco, lo skyr e il kefir sono prodotti caseari dalle grandi proprietà. Scopriamone le differenze e quale preferire in...
Kefir

Quanto kefir si può bere? Se esageri, potresti avere diversi effetti collaterali

Il kefir è una bevanda fermentata dalle numerose proprietà benefiche, ma se consumata in modo eccessivo può avere effetti collaterali....
gelato al kefir

Gelato al kefir? 4 ricette fresche, salutari e super cremose

Le ricette più buone, cremose e salutari del gelato al kefir, facili da preparare in casa con pochi, semplici, ingredienti.
cibi fermentati

Probiotici: 10 cibi fermentati che aiutano l’intestino, il metabolismo e il sistema immunitario

Scopri i migliori cibi fermentati  da integrare nella propria dieta vegan per migliorare le funzionalità intestinali, ma anche metabolismo e...
kefir

Kefir: dove trovare i grani per autoprodurlo in casa e come riconoscere i “cattivi donatori”

Scopriamo dove trovare i preziosi grani per produrre in casa il kefir, il latte fermentato dalle origini antichissime e dai...
kefir supermercato confronto prodotti

Kefir: cosa contiene quello che compri al supermercato e quale scegliere

Vi mostriamo (e spieghiamo) le etichette e le tabelle nutrizionali delle marche più note e acquistate di kefir nei supermercati...
kefir cani

Kefir, fa bene anche al tuo cane! Gli inaspettati benefici dei probiotici per i cani

I cani possono mangiare il kefir? Si, ed è anche molto benefico, soprattutto in determinati momenti. Come, quando e perché...
kefir

Attenzione al kefir confezionato: meno fermenti e benefici per la salute di quanto dichiarato in etichetta

Uno studio rivela che le dichiarazioni presenti sulle confezioni di kefir non sempre riflettono accuratamente la composizione del prodotto.   ...
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook