La spiaggia delle Due Sorelle come non l’abbiamo mai vista: le spettacolari immagini del drone

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Il colore cangiante del mare, con le tonalità che vanno dal verde chiaro al blu intenso. Il rumore delle onde che rompe il silenzio ovattato di una delle spiagge più belle d’Italia. A mostrare da vicino la bellezza della spiaggia delle Due Sorelle, oggi raggiungibile solo via mare, è stato Diego Frulla grazie alle immagini registrate dal suo drone.

Un luogo caratterizzato da una bellezza incontaminata oggi è accessibile almeno virtualmente grazie al video pubblicato sui social dallo stesso autore. Un luogo selvaggio e incontaminato nel cuore della Riviera del Conero, nelle Marche.

La spiaggia delle Due Sorelle è una delle più belle d’Italia e la più bella delle March ma, con l’interdizione del Passo del Lupo, oggi è raggiungibile solo via mare. Con la sua caratteristica ghiaia fine e chiara, la spiagga è arricchita anche dalla presenza di due faraglioni, le “sorelle” a cui deve il nome.

La spiaggia delle Due Sorelle si trova a Sirolo, tra la splendida e turistica spiaggia dei Sassi Neri e l’altrettanto bella e quasi sempre deserta spiaggia della Cava Davanzali.

La leggenda delle due sorelle

I due faraglioni al largo della spiaggia ricordano due sorelle in preghiera. Molte sono le leggende legate a questo nome. La più nota racconta delle urla strazianti che si sentivano provenire dal mare. Era una sirena che si mostrava ai marinai in tutta la sua bellezza e ammaliandoli col suo canto, li attirava nella Grotta degli Schiavi per tenerli prigionieri. La Sirena li torturava aiutata da un demone marino.

Per colpa della sua malvagità, un giorno il demone venne trasformato in pietra e spaccato in due scogli bianchi gemelli. Allora la sirena fuggì.

Qui il bellissimo video realizzato col drone:

Fonte video: Facebook/Diego Frulla

Uno spettacolo per gli occhi.

Fonte di riferimento: Facebook/Diego Frulla

LEGGI anche:

Nelle acque cristalline del Salento, le barche “volano”: le spettacolari immagini da Castro Marina

 

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Giornalista pubblicista specializzata in Editoria, Comunicazione Multimediale e Giornalismo. Nel 2011 ha vinto il Premio Caro Direttore e nel 2013 ha vinto il premio Giornalisti nell’Erba grazie all’intervista a Luca Parmitano.
Foodspring

Colazione proteica vegan per chi la mattina ha il tempo contato

Speciale Fukushima 10 anni

11 marzo 2011. 10 anni fa il terribile disastro di Fukushima, una lezione che non deve essere dimenticata

eBay

Pulizie di primavera: fai ordine in casa e nell’armadio vendendo online quello che non usi

NaturaleBio

ebay

Seguici su Instagram
seguici su Facebook