@Marco Rubino/123rf

Spiaggia dell’Arcomagno a San Nicola Arcella: un piccolo angolo di paradiso da visitare almeno una volta nella vita

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Immersa nell’incantevole cornice della Riviera dei Cedri, la spiaggia dell’Arcomagno è un sogno ad occhi aperti: rocce, mare turchese e ricca vegetazione 

Percorrendo la Riviera dei Cedri, in Calabria, si incontra una delle spiagge più affascinanti del Sud Italia. Stiamo parlando della spiaggia dell’Arcomagno di San Nicola Arcella. Plasmata dall’attività erosiva del mare nel corso dei secoli, questa località deve il suo nome al maestoso arco di roccia che delimita l’accesso al mare e la rende unica. 

Questa piccola baia, conosciuta anche come spiaggia di Enea, si estende per circa 25 metri ed è composta da ghiaia. Qui il mare è pulito e dalle mille sfumature di azzurro e turchese. Non è un caso se questa località balneare ha ottenuto la prestigiosa Bandiera Blu, confermata anche quest’anno. A rendere lo scenario ancora più suggestivo è la Grotta del Saraceno, che si trova proprio di fianco all’arco roccioso. Si tratta una cavità naturale che custodisce una sorgente di acqua dolce al suo interno. 

Leggi anche: Le spiagge più belle da non perdere a Tropea

Tra mito e storia

La spiaggia dell’Arcomagno è nota anche col nome di spiaggia di Enea. Secondo una leggenda, infatti, l’eroe si trovò a passare in questo tratto di costa dopo la caduta di Troia. Si narra inoltre che questa piccola baia calabrese fu un punto di attracco per i Saraceni diretti in Italia. Per tale motivo la cavità naturale che si trova sulla spiaggia è stata chiamata Grotta del Saraceno. 

grotta dei saraceni spiaggia arcomagno

@Marco Rubino/123rf

Come raggiungere la spiaggia dell’Arcomagno 

spiaggia dell'arcomagno

@Marinela Staglianò/123rf

Ma come raggiungere questo piccolo angolo di Paradiso? La spiaggia dell’Arcomagno a San Nicola Arcella si trova lungo la costa occidentale della Calabria. Per arrivare bisogna percorrere l’autostrada A3, che va da Napoli fino a Reggio Calabria. Arrivati a Cosenza, bisogna uscire al casello Lagonero per poi imboccare la strada statale 18 per circa 40 km fino alle indicazioni per Praia a Mare-San Nicola Arcella. La spiaggetta può essere raggiunta sia via mare, con una barca o un pedalò, oppure a piedi percorrendo un sentiero breve ma abbastanza ripido. Per camminare con maggiore agilità, si consiglia di indossare scarpe comode. Il momento migliore per visitare questa spiaggia è il pomeriggio per godere di tutta la bellezza delle sfumature del tramonto sul mare. 

Leggi tutti i nostri articoli sulle spiagge:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Seguici su Instagram
Seguici su Facebook