@ Maria Sbytova/123rf

Bandiere Blu 2021: aumentano quest’anno le spiagge premiate in Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Sono uscite le Bandiere blu 2021 che, anche quest’anno, ci segnalano le migliori località con mare pulito e spiagge organizzate in cui trascorrere le vacanze.  Diverse le novità rispetto al 2020, sono 15 le “new entry” mentre 9 comuni sono stati tolti dal precedente elenco.

Sono appena state annunciate dalla Fee (Foundation for Environmental Education – Fondazione per l’Educazione Ambientale) le spiagge che ricevono l’ambito riconoscimento per il 2021. Come sempre le Bandiere Blu segnalano le località balneari, marine e lacustri, che si distinguono per avere mare e spiagge pulite oltre che ben organizzate e ricche di servizi.

Ma non basta solo avere acque pulite e non inquinate, sono davvero molti i requisiti che le località devono soddisfare per ottenere un buon punteggio. Si fa riferimento ad oltre 30 indicatori che vengono periodicamente aggiornati. Tra questi vi è la funzionalità degli impianti di depurazione, la gestione dei rifiuti, la valorizzazione delle aree naturalistiche, la presenza di piste ciclabili e aree pedonali oltre che la possibilità di accedere al mare senza barriere architettoniche quindi che vi sia un mare di cui tutti possano godere senza limiti.

Ma veniamo alle Bandiere Blu assegnate nel 2021. Rispetto al 2020 sono aumentati i comuni premiati (201), 6 in più della precedente classifica. Vengono segnalate 15 nuove spiagge ma anche 9 comuni che non vengono confermati e di fatto perdono il riconoscimento per quest’anno. 

Tra le novità vi sono Marina di Camerota in Campania, Francavilla al Mare e Pescara in Abruzzo e in Puglia, Bisceglie, Monopoli e Nardò.

Ogni località può essere premiata anche per più spiagge presenti sul territorio e così, considerando tutto, il totale dei lidi segnalati arriva a 416, si tratta del 10% delle spiagge segnalate a livello mondiale. Vi sono poi anche 81 porti italiani premiati.

Anche quest’anno la regione prima in classifica in quanto ha il maggior numero di spiagge segnalate è la Liguria (32 località), a seguire (e questa è una novità dato che sale in classifica) troviamo la Campania con 19 Bandiere Blu. In terza posizione, a pari merito, ci sono invece la Toscana e la Puglia, entrambe con 17 località. Subito dopo ci sono le Marche con 16 Bandiere blu, la Calabria con 15, la Sardegna con 14, l’Abruzzo con 13 e il Lazio con 11.

10 sono le bandiere del Trentino Alto Adige e della Sicilia, 9 quelle del Veneto e 7 dell’Emilia Romagna. La Basilicata invece ne ha 5, 2 il Piemonte e del Friuli Venezia Giulia. In fondo alla classifica Molise e Lombardia con una sola Bandiera Blu.

Puoi scoprire tutto l’elenco completo, regione per regione, delle bandiere blu 2021 QUI.

Leggi anche:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Francesca Biagioli è una redattrice web che si occupa soprattutto di salute, alimentazione naturale, consumi e benessere olistico. Laureata in lettere moderne, ha conseguito un Master in editoria
Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook