@Balate Dorin-Marius/123rf

7 spiagge (più una) che sembrano i Caraibi, ma si trovano in Italia

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Dalla Baia delle Zagare, nel Gargano, alla Cala Goloritzé in Sardegna: otto incantevoli spiagge italiane dalla bellezza caraibica 

Chi non ama le atmosfere caraibiche e il mare cristallino con la sabbia bianchissima? La buona notizia è che non c’è bisogno di andare all’estero per trascorrere le vacanze in un luogo incantevole e incontaminato. Anche in Italia, infatti, ci sono diverse spiagge e calette da sogno che hanno nulla da invidiare a quelle dei Caraibi. Scopriamo quali!

Leggi anche: Le 15 spiagge più belle e amate del Centro e Sud d’Italia (secondo greenMe)

Cala Goloritzé, Costa di Baunei (Sardegna)

cala goloritzè sardegna

@Roberto Lo Savio/123rf

Cala Goloritzé, sulla costa sarda di Baunei, è un luogo ricco ricco di fascino e bellezza, dove mare e monti s’incontrano creando un’armonia perfetta. A catturare immediatamente l’attenzione è il suggestivo pinnacolo alto circa 143 metri che sovrasta la spiaggia. Il mare di questo tratto di costa, raggiungibile sia via mare che a piedi percorrendo un sentiero, è incredibilmente limpido e la spiaggia è formata da lisci sassolini di marmo bianco. Nell’area attorno alla cala dominano i colori e i profumi tipici della macchia mediterranea.

Leggi anche: Sardegna: le 15 spiagge più belle della Gallura (Costa Smeralda esclusa)

Baia del Buon Dormire, Cilento (Campania)

baia-buon-dormire-palinuro

@Goffredo Iacobino/123rf

La Baia del Buon Dormire è una delle località più suggestive del Cilento. Si tratta di un breve tratto di sabbia sottile e bianca protetto da rocce a strapiombo sul mare e bagnato da acque turchesi. Questa spiaggetta da sogno si trova a Palinuro è raggiungibile in barca. È un piccolo angolo di paradiso dove trascorrere qualche ora in completo relax.

Leggi anche: Le 10 spiagge più belle del Cilento

Baia delle Zagare, Gargano (Puglia)

baia zagare gargano

@kiterin /123rf

La spiaggia di Baia delle Zagare, con la sua soffice sabbia chiara, è una degli angoli più selvaggi e incontaminati del Gargano e di tutta la Puglia. Questa incantevole spiaggi, raggiungibile attraverso la strada che collega Mattinata a Vieste, è incastonata in un tratto di costa alta, tra insenature frastagliate e suggestive grotte marine. La caratterizzano i faraglioni a strapiombo sul mare e gli enormi scogli che emergono dall’acqua a poca distanza dalla riva. I colori del mare cristallina variano dal turchese allo smeraldo e i fondali sono morbidi e sabbiosi.

Leggi anche: Le 15 spiagge (e calette) più belle del Gargano

Spiaggia di Pescoluse, Salento (Puglia)

spiaggia Pescoluse salento

@Balate Dorin-Marius/123rf

La spiaggia di Pescoluse, in provincia di Lecce, rientra tra le località balneari più belle della Puglia. Non a caso molti si è guadagnata l’appellativo di “Maldive del Salento”. Impossibile resistere al fascino alle acque limpide, alla sabbia finissima, alle dune ricoperte di gigli bianchi e acacie e al verde della vegetazione che cresce poco lontano dalla spiaggia.

Leggi anche: Le 10 spiagge più belle del Salento

Spiaggia dei Conigli, Lampedusa (Sicilia)

spiaggia conigli lampedusa

@Giuseppe Anello /123rf

La spiaggia dei Conigli, sull’isola di Lampedusa, è un sogno ad occhi aperti. Qui il colore bianco della sabbia finissima incontra il turchese delle acque, dando vita ad uno scenario mozzafiato. Non è un caso se questa spiaggia è considerata una delle più belle d’Italia e addirittura del mondo. Nel 2021, per il secondo anno consecutivo, la spiaggia dei Conigli di Lampedusa si è guadagnata il primo posto nella classifica TripAdvisor Travellers’ Choice delle 25 migliori spiagge europee. L’area circostante alla spiaggia offre una serie di scorci meravigliosi con calette e spiagge che si alternano ai colori della macchia mediterranea. In questo tratto non è raro incontrare esemplari di tartarughe marine Caretta Caretta, che periodicamente tornano proprio qui a nidificare.

Leggi anche: Le 10 spiagge più belle di Lampedusa

Cala del Bue Marino, San Vito Lo Capo (Sicilia)

cala blue marino san vito lo capo

@Yuriy Brykaylo/123rf

Acque limpide, sabbia color oro chiaro e una cornice naturale mozzafiato dominata dal Monte Cofano: Cala del Bue Marino è indubbiamente una delle spiagge più belle selvagge di San Vito Lo Capo. Qui le acque del mare assumono mille sfumature di azzurro e di blu che incontrano il bianco dei ciottoli. È un angolo di paradiso dove fare dei bagni indimenticabili in totale relax, lontani dalla confusone che nel periodo estivo caratterizza la spiaggia principale di San Vito Lo Capo, decisamente più affollata. 

Leggi anche: Le 10 più belle spiagge della Sicilia (isole escluse)

Spiaggia di Sansone (Isola d’Elba)

spiaggia sansone isola d'elba

@Balate Dorin-Marius/123rf

Circondata da alte falesie bianche, questa spiaggia formata da piccoli di ghiaia bianca è considerata tra le più incantevoli dell’Isola d’Elba. In alcuni tratti la trasparenza dei fondali è davvero incredibile, in particolare nelle giornate di scirocco quando si vede in maniera nitida il candido fondale bianco. La spiaggia di Sansone è una località particolarmente apprezzata dagli appassionati di snorkeling.

Leggi anche: Le 10 spiagge più belle dell’isola d’Elba

Spiaggia di Riaci, Capo Vaticano (Calabria)

spiaggia riaci tropea

@vampy1/123rf

La spiaggia di Riaci, vicino Tropea, è formata da una lunga striscia di sabbia bianca e da un gruppo di scogli caratteristici che emergono dalle acque cristalline. Questa spiaggia, lunga circa 50 km, è considerata una delle più incantevoli di tutta la Costa degli Dei. Proprio in questo tratto di mare, adagiata su un fondale di circa 20 metri, giace una nave mercantile affondata nel 1917, diventata ormai meta per gli amanti delle immersioni subacquee. A rendere il tutto ancora più suggestivo è la vista sulle Isole Eolie e dello Stromboli da cui si può godere da questo angolo di paradiso. 

Leggi anche: Le 10 spiagge più belle della Calabria

Ti potrebbero interessare anche questi altri articoli sulle spiagge:

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Laureata in Media, comunicazione digitale e giornalismo all'Università La Sapienza, ha collaborato con Le guide di Repubblica e con alcune testate siciliane. Per la rivista Sicilia e Donna si è occupata principalmente di cultura e interviste. Appassionata da sempre al mondo del benessere e del bio, dal 2020 scrive per GreenMe
Telepass

Telepass: quante emissioni fa risparmiare non fare la fila al casello?

Coripet

Meno plastica con le bottiglie realizzate in PET riciclato, Bottle to Bottle di Coripet premia te e l’ambiente

Seguici su Instagram
Seguici su Facebook