Mal di gola? Provate con la tisana alla cannella fai da te

tisana alla cannella


Il sole di questi ultimi giorni ci aveva un po' illuso che la primavera fosse realmente alle porte e invece... zac! Ecco di nuovo vento e pioggia, accompagnati da temperature freddine che non vedono l'ora di attaccare la nostra gola e le nostre vie respiratorie.

Commenti recenti
Spazi Verdi 25
Sono contenta che molti di voi abbiano apprezzato, io oramai uso solo questo metodo al primo accenno di mal di gola e non ho più d... Leggi tutto
Domenica, 29 Dicembre 2013 22:50
Spazi Verdi 25
Larissa, ha funzionato?
Lunedì, 20 Ottobre 2014 14:38
Spazi Verdi 25
Francesco, ti ha fatto venire mal di testa? A me non è mai successo...
Lunedì, 20 Ottobre 2014 14:37
Continua a leggere

“Tell President Dilma”: una petizione di Greenpeace a difesa dell’Amazzonia

brasile amazzonia


5,5 milioni di km2 di superficie boschiva e un patrimonio inestimabile di biodiversità, tra insetti, piante, uccelli, rettili, anfibi ed altre specie uniche al mondo: stiamo parlando della foresta amazzonica, uno degli ultimi polmoni verdi del nostro pianeta.

Continua a leggere

Vino di ossa di tigre: felini allevati nelle "fattorie" cinesi per produrre bottiglie afrodisiache

Un portentoso elisir afrodisiaco e taumaturgico racchiuso in costose bottiglie, vendute a centinaia di dollari l’una. Si tratta del “vino di tigre”, un prodotto molto gettonato nella medicina tradizionale cinese. Ma il nome che porta, scelto non per marketing né per pubblicità, rivela tutta la crudeltà di cui può essere capace l’uomo: è realizzato davvero con pezzi di ossa frantumati del maestoso e affascinante animale dal manto striato, lasciati a macerare per anni in un liquore a base di riso. Per ogni chilo di ossa del formidabile predatore si ottengono circa 15 litri di vino.

Continua a leggere

Il miracolo della vita in un video: ecco l’Aragosta di terra, data per estinta e riscoperta dopo 80 anni

Un commovente video del Melbourne Zoo ci catapulta nel bel mezzo di una schiusa di uova di insetto. Con difficoltà e fatica ecco emergere dal guscio, dopo i 9 mesi di incubazioni, una creaturina verde dalle zampette lunghissime e grande quanto una mano, che cerca di liberarsi e farsi strada verso il mondo. È il miracolo della vita. Eppure, questa nascita ha un qualcosa di ancor più straordinario: quello che vediamo uscire dall’uovo è un insetto stecco dell'isola di Lord Howe (Dryococelus australis), dell'ordine dei fasmidi, che è stato considerato estinto fin dal 1930.

Continua a leggere

Si comincia...

mischia verde


Qual è il modo migliore per rompere il ghiaccio e inaugurare un blog? Forse buttarsi senza paure nella mischia e affrontare senza tanti preamboli gli argomenti che si desidera raccontare. Oppure, al contrario, stilare una sorta di manifesto programmatico, in cui spiegare che si ha qualcosa da dire e che questo è il luogo giusto per dirlo.

Continua a leggere

Fattorie didattiche: imparare, coltivare, guarire

orto didattico


Grazie ad un ritrovato contatto con la terra è possibile aprirsi a nuove esperienze di tipo didattico e terapeutico. La presenza di piccoli grandi orti nei pressi di edifici scolastici, dalle scuole dell’infanzia agli istituti superiori, si fa sempre meno rara nel nostro Paese. Insegnanti e associazioni che si occupano di volontariato e tempo libero hanno riscoperto il potere dell’orto come spunto di aggregazione e di apprendimento e, perché no, anche di guarigione.

Continua a leggere

Erba Brusca: orto con cucina

erba brusca


Siete alla costante ricerca di prodotti a chilometri zero anche quando vi capita di dover cenare o pranzare fuori casa? Purtroppo, si sa, le regole della ristorazione sono spesso ben altre e gran parte dei ristoranti del Bel Paese non seguono il principio di prediligere materie prime di stagione o di provenienza locale. Non è il caso però dell’Erba Brusca, punto di ristoro milanese che attinge la maggior parte degli ingredienti necessari in cucina dal proprio orto o avvalendosi dell’aiuto di agricoltori della zona, con particolare riferimento alle aziende del Parco Agricolo Sud Milano.

Continua a leggere

L'erba del vicino e' sempre piu' verde, la carta no

carta e cartone


Per deformazione professionale sono portato a controllare la differenziata del vicino. Se poi il bidondocino che raccoglie la carta è sotto la buca delle lettere, l'occhio del netturbino non può farne a meno.

Continua a leggere

“Il netturbino” racconta, in attesa di un mondo senza rifiuti

rifiuti


Secondo la direttiva europea 2008/98/CE sui rifiuti, l’obiettivo principale di qualsiasi politica in materia di rifiuti dovrebbe essere quello di “ridurre al minimo le conseguenze negative della produzione e della gestione dei rifiuti sulla salute umana e sull’ambiente”. Le politiche in materia di rifiuti dovrebbero quindi “puntare a ridurre l’uso di risorse e promuovere l’applicazione pratica della gerarchia dei rifiuti”.

Continua a leggere

La bolletta della luce

bolletta luceCasa mia è piccola, 40 metri quadri scarsi, divisa in zona giorno/zona notte, un bagnetto, un balcone piccolo coperto che mi fa da ripostiglio/lavanderia/stanza estiva per la colazione/sala fumatori, etc. E seduta lì una sera, sbevazzando e chiacchierando con la mia amica-vicina, ho fatto con lei un casuale paragone di bollette dell'elettricità.

Continua a leggere