Stasera alle 23.20 in arrivo l’asteroide 2013 RZ53: sara’ piu’ vicino della Luna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Alle 23.20 di stasera, un nuovo asteroide verrà a farci visita. Già, nuovo nuovo visto che è stato scoperto appena 5 giorni fa. Non è di certo un masso di cui avere paura, le sue dimensioni sono state stimate tra 1 e 3 metri, ma a incutere timore è stata la distanza davvero ravvicinata. Pensate che 2013 RZ53, è questo il nome dell’asteroide, sarà ancora più vicino della luna.

Ad individuarlo sono stati i ricercatori della Mount Lemmon Survey dela University of Arizona, basandosi sui dati del Minor Planet Center, il centro di smistamento di informazioni su comete e asteroidi di Cambridge.

Rischi per la Terra? Fortunatamente no, o almeno non questa volta. Osservando l’asteroide, i ricercatori ne hanno calcolato la traiettoria e hanno messo insieme un’animazione del percorso, dimostrando che è molto vicino all’orbita della Terra.

Il sassolino volerà infatti a 230mila km da noi. Per dare un’idea, la Luna orbita attorno alla Terra ad una distanza media di 384mila km.

b2ap3_thumbnail_asteroid-2013_rz53.jpg

Curiosità. La roccia 2013 RZ53 fa parte della stessa famiglia di quello da cui ebbe origine la roccia che esplose sopra la città russa di Chelyabinsk a febbraio scorso. Si tratta degli asteroidi Apollo.

Ma a parte questa, non ci sono altre affinità. La meteora russa infatti era molto più grande, con un diametro prima dell’esplosione tra i 17 e i 20 metri.

Andiamo pure a dormire tranquilli, stanotte…e preghiamo, come consiglia la Nasa.

Universo Green è anche su Facebook e su Twitter

Leggi anche:

Asteroide scoperto tardi? Per la Nasa l’unica soluzione è pregare

La Nasa si prepara a trascinare un asteroide fino alla Luna

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Misura

In arrivo più di 13mila nuovi alberi in Italia, dai calanchi di Matera all’agricoltura urbana di Milano

Naturale Bio

Tè matcha per restare in forma: come introdurlo nella propria dieta

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Miomojo

Le borse vegan tutte italiane realizzate con “pelle di cactus” e scarti delle mele

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Orto d’Autore

Come scegliere una marmellata buona e di qualità

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook