Orionidi, le stelle cadenti autunnali visibili da oggi

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin

Ogni anno, tra la metà e la fine di ottobre, il nostro pianeta passa attraverso i detriti lasciati dalla cometa di Halley, e alcuni di essi si trasformano in meteore, le classiche stelle cadenti autunnali, le Orionidi. Non saranno di certo numerose come le Perseidi, le stelle cadenti della notte di San Lorenzo per intenderci, ma vale comunque la pena provarci perché quest’anno lo spettacolo sarà reso ancora più intenso da Giove.

È merito di Giove dunque se già a partire da domani e soprattutto attorno al 20, potremo assistere ad una intensa pioggia di stelle cadenti legata al passaggio delle Orionidi. A dimostrarlo è stata la scorsa primavera una simulazione realizzata dall’astrofisico Aswin Sekhar, dell’Armagh Observatory, in Gran Bretagna.

Secondo l’esperto, le stelle cadenti d’autunno sarebbero legate all’influenza che in passato Giove ha esercitato sull’orbita della cometa di Halley, un fenomeno noto agli addetti ai lavori come risonanza. Così l’esperto ha effettuato una simulazione dell’orbita della cometa nei 12mila anni già trascorsi e nei prossimi 15mila scoprendo che il più grande pianeta del sistema solare ha esercitato ed esercita una grossa influenza non solo sull’orbita della cometa ma anche sui detriti che quest’ultima perde lungo la sua scia, le stelle cadenti che vedremo in questi giorni appunto.

La cometa di Halley compie un’orbita attorno al Sole in media ogni 75-76 anni, ma quando il suo nucleo si avvicina alla nostra stella si surriscalda e rilascia delle polveri e dei detriti che danno luogo alla sua coda di meteore.

La Terra attraversa il percorso di Halley due volte all’anno, a ottobre e tra aprile e maggio, quando si assiste allo spettacolo regalato dalle Eta Aquaridi.

Condizioni meteo permettendo e lontani dalle luci dei centri abitati, sarà possibile già da domani vedere qualche scia luminosa nel cielo, aiutati anche dalla luna nuova.

Condividi su Whatsapp Condividi su Linkedin
Terranova integratori

Come rafforzare il sistema immunitario prima dell’inverno

Misura

“A Misura di verde”: al via il progetto che pianterà oltre 13mila alberi in Italia per combattere i cambiamenti climatici

Schär

Schär Bio, il gluten free biologico che ha contribuito a far nascere una foresta

Famas

Arriva la fibra di basalto per un isolamento performante

Mediterranea

Olio di oliva e materie prime a km0: come nasce una crema Mediterranea

Cristalfarma
NaturaleBio
Seguici su Instagram
seguici su Facebook