Universo Green

Stasera l'eclissi totale di sole. Per l'Europa in diretta streaming

immagine

Ci siamo quasi. Stasera alle 21:35 ora italiana ci sarà la seconda eclissi di sole dell'anno, e la prima del mese di novembre. Un 2012 piuttosto ricco. Il 20 maggio scorso un'eclissi anulare fu vista da gran parte del pianeta, ma non dall'Europa. Anche questa volta noi abitanti del Vecchio Continente non saremo fortunati. Solo l'Australia e parte dell'Oceano Pacifico potranno assistere all'oscuramente del sole in pieno giorno.

Per fortuna esiste il web. Anche se l'eclissi avverrà agli antipodi rispetto all'Italia, potremo assistervi via web con la diretta streaming. Basta collegarsi dalle 21:30 alle 21:45 ora italiana al sito del Progetto Gloria, dove è già attivo il countdown. Pensate che in Australia sarà l'alba del 14 novembre.

Ma cosa avviene durante un'eclissi totale di sole? La nostra stella all'apparenza sembra venire lentamente rosicchiata da un'ombra scura che la coprirà totalmente per qualche istante, rendendo visibile solo la corona solare. L'ombra non è altro che la luna (nella sua fase di novilunio). Il nostro satellite infatti passa tra il Sole e la Terra e in questo caso lo copre completamente. Tale fenomeno però non è molto frequente perché ha bisogno che si verifichino alcune condizioni: deve esserci la luna nuova e il Sole e la luna devono essere perfettamente allineati.

immagine

Piccola curiosità. Per filmare l'evento e riproporlo via streaming, Panasonic utilizzerà l'energia prodotta dal sole. I pannelli solari HIT e trenta accumulatori di energia portatili saranno messi in campo per catturare le immagini dell'eclissi da Port Douglas e da Fitzroy Island. Entrambe le videocamere lavoreranno grazie alla potenza generata dai pannelli solari e immagazzinata nelle batterie.

La Nasa ha indicato ora e luoghi da cui l'eclissi solare del 13-14 novembre sarà visibile. Sarà un'occasione da non perdere visto che la prossima sarà solo nel 2081. Ma non solo. Come ha spiegato Robert Berman, di Astronomy Magazine, l'eclissi si verificherà pochi mesi prima del massimo solare. Piccola spiegazione: il sole compie un ciclo di undici anni, che è caratterizzato da una fase di minimo ad una di massimo solare. Durante quest'ultima fase, il sole raggiunge il suo periodo di massima attività generando numerose eruzioni, ossia espulsioni di massa coronale, che potrebbero anche dare origine alle tempeste geomagnetiche sulla Terra. Un pericolo per radar e satelliti ma uno spettacolo se si pensa che sono la materia prima delle aurore boreali. E il 2013 sarà proprio il momento in cui il sole raggiungerà il suo picco.

Cosa c'entra con l'eclissi? Vista la vicinanza con il massimo solare, la corona del solare potrebbe assumere una sorta di consistenza liquida almeno all'apparenza, con la probabilità di osservare lingue di fuoco che emergono dalla superficie del Sole.

Preparate i popcorn.

germinal bio

Germinal Bio

Germinal Bio contribuisce a rigenerare i boschi veneti colpiti dalla tromba d'aria

whatsapp

WhatsApp

greenMe è su WhatsApp! News sul tuo cellulare ogni giorno

Emergenza ambientale in Liguria: si cercano volont...
Spezie della salute: Curcuma, Zenzero, Peperoncino...
 

Commenti

Nessun commento ancora fatto. Sii il primo a inserire un commento
Già registrato? Login qui
Ospite
Lunedì, 20 Maggio 2019
corsi pagamento
seguici su facebook