Universo Green

Aurora boreale: i luoghi e i periodi migliori per vederla

luoghi_aurora_boreale.jpg

Dove e quando osservare l'aurora boreale? Vedere dal vivo il cielo a colori è un'emozione che solo chi ha vissuto può conoscere. Anche se i mezzi informatici, quasi quotidianamente e praticamente in tempo reale, pongano sotto i nostri occhi le spettacolari immagini colorate delle aurore polari, il 'live' ha indubbiamente il suo fascino. Se avete intenzione di fare un viaggetto al 'Nord', potreste farci un pensierino. Ecco dove andare.


Fortunato chi vive sopra i 65° di latitudine, sia a nord che sud. Qui l'aurora boreale può essere osservata praticamente tutte le notti dell'anno. Meno frequente alle medie latitudini, e se accade si tratta comunque di eventi sporadici se non del tutto eccezionali come all'equatore all'inizio del secolo scorso.

Ma l'aurora boreale (o australe) è un fenomeno tipico della penisola scandinava, dell'Islanda dell'Alaska, del nord del Canada, della Groenlandia e dell'Asia del Nord. E le stagioni più fortunate sono decisamente l'autunno e l'inverno. E il biennio 2013-2014 potrebbe essere quello giusto visto l'aumento dell'attività solare. Ecco dove andare per ammirare l'aurora boreale.

Scandinavia

La Scandinavia è probabilmente il miglior posto al mondo per osservare lo spettacolo del cielo notturno a colori. Durante i mesi più freddi dell'anno, molti i turisti che si spostano da quelle parti a caccia dell'aurora, ospiti di rifugi creati ad hoc. Le zone più vicine al Circolo Polare Artico, a nord della Norvegia, della Finlandia e della Svezia offrono le migliori probabilità di vedere le aurora più spettacolari.

b2ap3_thumbnail_Scandinavia.jpg

Visto il rigido inverno e le temperature glaciali che i termometri segnano da quelle parti, la maggior parte dei turisti preferisce l'autunno, quando fa buio prima ed è possibile vedere presto le luci colorate.

Islanda

L'Islanda è un altro punto “caldo” per osservare l'aurora. Di certo qui l'inverno non è il più piacevole periodo dell'anno ma l'Isola è una delle migliori destinazioni per ammirare lo spettacolo, che da queste parti è quasi quoridiano.

b2ap3_thumbnail_Islanda.jpg

Se il cielo è sereno, è possibile vedere le aurore spesso durante i mesi autunnali e invernali. I turisti possono visitare la bella capitale Reykjavik e poi attendere il momento giusto per dirigersi verso le aree settentrionali del paese a cercare l'aurora. In questo caso vi segnaliamo la guida completa che BuongiornoWorld ha scritto su come avvistare l'aurora Boreale in Islanda.

Denali National Park, Alaska

E ci spostiamo dall'altra parte dell'oceano, nel cuore dell'Alaska. Il Denali National Park non è di certo un luogo comodo da visitare per chi non ama il clima rigido. Tuttavia, se viste da questa posizione, le aurore boreali sono davvero mozzafiato.

b2ap3_thumbnail_Denali-National-Park.jpg

Qui, lo spettacolo può iniziare già agli inizi di agosto, alla fine dell'estate, quando l'aurora boreale diventa visibile nel cielo notturno. Denali è relativamente facile da raggiungere, ma è abbastanza lontana dai centri abitati. Un bel vantaggio visto che è quasi del tutto assente l'inquinamento luminoso.

Territori del Nordovest

Restiamo in sul continente americano, ma in Canada. La latitudine è più o meno quella dell'Alaska. La città di Yellowknife è una destinazione popolare per gli appassionati del fenomeno.

b2ap3_thumbnail_Territori-del-Nordovest.jpg

Come Fairbanks in Alaska, Yellowknife organizza tour guidati nei deserti della zona, con tanto dii gite guidate notturne in slitta.

Groenlandia

Groenlandia, l'isola più grande della parte nord-occidentale della Terra, è uno dei luoghi eletti per osservare l'aurora boreale. Anche qui, quest'ultima può essere ammirata regolarmente durante l'autunno, l'inverno e la primavera. La Groenlandia è un luogo scarsamente popolato, con poche strade e ancora meno città.

Groenlandia.jpg

Questo significa che l'inquinamento luminoso non è un problema. La natura selvaggia è uno dei migliori aspetti della Groenlandia per i turisti che amano l'avventura. La Groenlandia in sostanza è uno dei posti migliori per vedere l'aurora, grazie alla prevalenza di chiare notti d'inverno e alla vicinanza al Circolo Polare Artico.

Universo Green è anche su Facebook e su Twitter

Leggi anche:

- Il Sole negli ultimi 3 anni: il video

- L'aurora boreale e la cometa Panstarrs: video dalla Norvegia

- Il suono dell'aurora boreale

monge

Monge

20 cose che il tuo cane e gatto non dovrebbero mai mangiare

plt energy

PLT puregreen

I vantaggi di scegliere un operatore di energia da fonti rinnovabili

Consumare meno e meglio: la campagna Common Thread...
Rifiuti spaziali: la Terra e' in pericolo
 

Commenti 5

Ospite - Cesare il 08 09 2013
un dettaglio significante

Citazione "Ma l'aurora boreale (o australe) è un fenomeno tipico della penisola scandinava, dell'Islanda dell'Alaska, del nord del Canada, della Groenlandia e dell'Asia del Nord." ... non ha specificato la differenza tra i poli, aurora australe è così denominata nell'emisfero Sud, all'inverso è l'aurora Boreale.

0
Citazione "Ma l'aurora boreale (o australe) è un fenomeno tipico della penisola scandinava, dell'Islanda dell'Alaska, del nord del Canada, della Groenlandia e dell'Asia del Nord." ... non ha specificato la differenza tra i poli, aurora australe è così denominata nell'emisfero Sud, all'inverso è l'aurora Boreale.

Il problema è quello delle "probabilità" di vederla. Mi spiego. Prendo una settimana di ferie e parto (meglio, volo in aereo). Mi servono due giorni di viaggio: ne rimangono cinque. Se piove, o le condizioni atmosferiche sono negative per cinque giorni - cosa possibile, penso- rischio d'aver fatto ..fiasco. O sbaglio? Insomma: come posso essere sicuro di vedere qualcosa? C'è un sistema? Grazie

0
Il problema è quello delle "probabilità" di vederla. Mi spiego. Prendo una settimana di ferie e parto (meglio, volo in aereo). Mi servono due giorni di viaggio: ne rimangono cinque. Se piove, o le condizioni atmosferiche sono negative per cinque giorni - cosa possibile, penso- rischio d'aver fatto ..fiasco. O sbaglio? Insomma: come posso essere sicuro di vedere qualcosa? C'è un sistema? Grazie
Ospite - irene il 07 02 2014

forse é troppo tardi questa mia risposta, ma cmq glie la scrivo:
capisco il ragionamento suo. Ma deve tenersi sempre conto, che sono avvenimenti naturale. Per fortuna non hanno ancora trovato il modo di intervenire artificialmente a farla apparire quando un turista ha voglia di vederlo, e spero tanto che non lo faranno mai. Assomiglierebbe piu un Disneyland. Queste cose, anche se sono nei cataloghi dei vari destinazioni dentro, non possono essere OFFERTE. Nei giorni di oggi nei viaggi vengono offerte tante cose, persino sentimenti. Così creano per esempio delle frane artificiali, dove il turista ha la possibilità di essere inmezzo, o,o.. o,,,. Ma esattamente offerte cosi, fanno sparire tutta la magia dell evento.... alla fine si deve anche pagare per poterterselo godere, come uno show nello zoo, .... e sparisce tutto il suo fascino.
ma spero cmq che lei abbia la fortuna di poterlo vedere con i suoi occhi.

0
forse é troppo tardi questa mia risposta, ma cmq glie la scrivo: capisco il ragionamento suo. Ma deve tenersi sempre conto, che sono avvenimenti naturale. Per fortuna non hanno ancora trovato il modo di intervenire artificialmente a farla apparire quando un turista ha voglia di vederlo, e spero tanto che non lo faranno mai. Assomiglierebbe piu un Disneyland. Queste cose, anche se sono nei cataloghi dei vari destinazioni dentro, non possono essere OFFERTE. Nei giorni di oggi nei viaggi vengono offerte tante cose, persino sentimenti. Così creano per esempio delle frane artificiali, dove il turista ha la possibilità di essere inmezzo, o,o.. o,,,. Ma esattamente offerte cosi, fanno sparire tutta la magia dell evento.... alla fine si deve anche pagare per poterterselo godere, come uno show nello zoo, .... e sparisce tutto il suo fascino. ma spero cmq che lei abbia la fortuna di poterlo vedere con i suoi occhi.
cielo rosso dall'aereo durante volo francoforte-pechino. cos'era?

d

























































durante un volo da Francoforte a Pechino di notte ho visto un cielo completamente
rosso. Mi sapete spiegare di cosa si trattava? Grazie .

0
d durante un volo da Francoforte a Pechino di notte ho visto un cielo completamente rosso. Mi sapete spiegare di cosa si trattava? Grazie .
Ospite - johnh il 28 05 2014

lo sbriciolamento di Marte ma non farci caso

0
lo sbriciolamento di Marte ma non farci caso
Già registrato? Login qui
Ospite
Mercoledì, 19 Dicembre 2018
sai cosa compri
dieta
integratori
lievito madre
ricette vegane
ricette vegetariane
riciclo creativo
rimedi naturali
yoga
seguici su facebook
manifesto
banner calendario
corsi greenme
whatsapp gratis
seguici su instagram